Come scegliere i migliori cuscini per il tuo letto

Ci sono molti fattori che entrano in gioco per una buona notte di sonno: il materasso, la temperatura, i rumori fastidiosi e la luce (o la sua mancanza). Ma hai mai considerato il tuo cuscino come un attore importante? Avere il materasso giusto è un ottimo inizio per dormire meglio, ma se il tuo cuscino è pessimo, potresti ancora girarti e rigirarti cercando di metterti a tuo agio. Trovare il cuscino giusto può migliorare notevolmente la qualità del sonno perché aiuta la postura del sonno. Una buona postura del sonno ti aiuta a dormire meglio e svegliarti senza quei dolori.

Perché la scelta del cuscino giusto è importante?

Il cuscino giusto ti aiuterà a mantenere la colonna vertebrale allineata mentre dormi (ovvero aiuta con la postura del sonno), indipendentemente dalla tua posizione preferita per dormire. Con un cuscino che supporta una postura sana, il collo, le spalle, la schiena e i fianchi riceveranno il supporto di cui hanno bisogno per svegliarti senza dolore.

Mentre il cuscino che scegli è in gran parte basato sulle tue preferenze personali, trovare il cuscino giusto dipende anche dalla posizione di sonno che preferisci. Dormi sulla schiena, sul fianco o sullo stomaco? Questo determinerà la quantità di supporto di cui hai bisogno dal tuo cuscino.

Per chi dorme sulla schiena, il cuscino dovrebbe sostenere il collo e la testa, ma non così tanto da sostenere un angolo innaturale. Ricorda, vuoi che la colonna vertebrale e il collo rimangano allineati mentre dormi, quindi chi dorme sulla schiena probabilmente desidera un cuscino di medio spessore, qualcosa che non sia troppo pieno, ma non troppo piatto.

Se dormi di lato, il cuscino dovrebbe sostenere la testa in una posizione neutra, mantenendola allineata con la colonna vertebrale. Poiché la tua spalla sopporta la maggior parte della pressione quando dormi su un fianco, potresti volere un cuscino più pieno e più solido per dare al collo il supporto di cui ha bisogno e togliere parte del peso dalla spalla.

Dormire a pancia in giù è la posizione più stressante per la schiena e il collo, quindi molti esperti consigliano di provare ad allenarsi per dormire in un’altra posizione. Sappiamo che non puoi cambiare le tue abitudini di sonno durante la notte, quindi se dormi a pancia in giù, vorrai un cuscino più morbido e un po ‘meno pieno. Ciò contribuirà a mantenere la colonna vertebrale il più neutra possibile.

I tipi più comuni di cuscini da letto

Ecco i tipi più comuni di cuscini e i loro pro e contro:

Cuscini in piuma

I cuscini in piuma tendono ad essere i più costosi, ma l’investimento ripaga con una morbidezza simile a una nuvola che mantiene forma e consistenza per un bel po’ di tempo. I cuscini in piuma sono fatti di piume d’oca o d’anatra. Entrambi isolano ugualmente bene, ma la piuma d’oca è più grande perché proviene da un uccello più grande. Ideale per le persone senza allergie, questi cuscini hanno un alto potere di riempimento ma sono leggeri, rendendoli perfetti per chi dorme nello stomaco.

Alternativi in piuma

Perfetti per coloro che cercano un’opzione morbida ma sono allergici alle piume, i cuscini alternativi in ​​piuma sono fatti di sbuffi di poliestere. Questi cuscini economici sono ideali per chi dorme sul fianco. Sono disponibili in diverse potenze di riempimento per adattarsi al livello di fermezza desiderato.

Memory Foam

Adattandosi alla forma della testa e del collo, così come alla posizione in cui dormi, un cuscino in memory foam offre molto sostegno. I migliori cuscini per il dolore al collo e per coloro che hanno bisogno di un supporto extra, il memory foam è incredibilmente solido. Questi cuscini possono diventare piuttosto caldi, quindi chi ha il sonno caldo potrebbe prendere in considerazione altre opzioni.

Lana

Naturalmente ipoallergenici e sodi, i cuscini in lana sono più resistenti a muffe e acari della polvere. Possono regolare la temperatura per coloro che dormono caldi o freddi.

Cotone

Buono per chi soffre di allergie in quanto sono resistenti alla polvere e alla muffa, i cuscini in cotone sono spesso più piatti, più sodi e più freschi rispetto ad altre opzioni.

Cuscini adatti per i vari stili del sonno

Quando acquisti nuovi cuscini da letto, scegline uno che corrisponda alla tua posizione naturale per dormire ti aiuterà a sentirti più a tuo agio per tutta la notte. Ad esempio, se tendi a dormire sullo stomaco, un cuscino più solido come il memory foam può causare più disagio di un cuscino in piuma. Inoltre, i migliori cuscini per una traversina laterale variano da quelli realizzati per chi dorme sulla schiena.

I migliori cuscini per chi dorme sulla schiena

Chi ha il sonno posteriore dovrebbe cercare un cuscino che supporti la naturale curvatura del collo. Un cuscino con supporto medio (o loft medio) fornirà comfort e può alleviare cose come il russare che è spesso associato al sonno alla schiena. I cuscini in memory foam e in piuma alternativa / polyfill sono i migliori cuscini per chi dorme sulla schiena. Per chi soffre di mal di schiena, è consigliabile dormire su un fianco con un cuscino per il corpo.Se hai bisogno di più supporto, un cuscino per la schiena potrebbe essere un’altra opzione da considerare.

I migliori cuscini per chi dorme sulla pancia

Se non scegli il cuscino giusto, questa posizione per dormire ti lascerà con un mal di collo. Il miglior cuscino per chi dorme sulla pancia sarà un cuscino sottile e morbido, come il piumino, che può essere piegato per evitare che la testa si inclini troppo verso il basso.

I migliori cuscini per chi dorme di lato

Poiché le traversine laterali esercitano così tanta pressione su un lato del collo e del corpo, hanno bisogno di un supporto extra. I cuscini laterali, come il memory foam, hanno una piuma o un polyfill più rigidi che curveranno e conforteranno il collo.

Come scegliere il cuscino pià adatto?

Il tipo di materiale con cui è riempito il tuo cuscino fa una grande differenza nel modo in cui dormi. Preferisci un cuscino rigido con supporto per il collo aggiunto? Sei un fan dei cuscini morbidi come una nuvola, ma sei allergico alla piuma?

Anche il peso del cuscino è una preferenza personale. Ti piace piegare o spostare il cuscino con te mentre ti senti a tuo agio la notte? O preferisci un cuscino che rimanga fermo? Se preferisci un cuscino leggero, la piuma e il cotone sono la scelta migliore. Se stai cercando un’opzione più pesante, il memory foam è il miglior cuscino per te.

Quando scegli un nuovo cuscino, considera anche il tuo peso corporeo e il tipo di corpo. Cose come la larghezza delle spalle e il peso possono infatti influire sul tipo di cuscino che scegli. Infine, un suggerimento: ricorda di considerare il potere di riempimento. Maggiore è il potere di riempimento, maggiore è la qualità e la durata del cuscino.

Dopo quanto tempo dovrei sostituire un cuscino?

Mentre la regola generale per la vita di un materasso è di circa otto anni (a volte di più se ottieni un materasso di qualità e te ne prendi cura), il tuo cuscino di solito non dura così a lungo. Avrai bisogno di un nuovo cuscino ogni 18 mesi circa, anche se un cuscino in memory foam ben fatto durerà più a lungo, circa tre anni. Non sei sicuro che sia ora di un nuovo cuscino? Ecco alcuni modi in cui puoi dirlo:

Dai una girata al tuo cuscino. È macchiato? Ci sono lacrime o buchi? Ha un odore schifoso? I cuscini, lo sappiamo, proprio come il tuo materasso raccolgono la pelle morta e il sudore. Possono persino far crescere la muffa. Se hai risposto “sì” a una di queste domande, potrebbe essere il momento di buttare via il cuscino.

Se supera l’esame fisico, prova il fold test. Quando pieghi il cuscino a metà, rimane piegato o torna nella posizione originale? Se rimane piegato, il tuo cuscino è probabilmente esausto, letteralmente, e potrebbe essere il momento di salutarlo. Se il tuo cuscino è bitorzoluto, puzzolente, piatto (o tutto quanto sopra), potrebbe essere il momento per una sostituzione.

Coma aver cura dei tuoi cuscini da letto

Ora che sai come scegliere un cuscino, potresti voler sapere quanto spesso dovresti cambiare i cuscini o come lavarli. Riposi la testa e il viso sul cuscino ogni notte, il che significa che dovresti volerlo il più pulito possibile. Ecco i modi migliori per prenderti cura dei tuoi cuscini:

  • Lavaggio: puoi lavare un cuscino, ma prima di iniziare assicurati di controllare l’etichetta per le istruzioni. I cuscini in piuma, cotone e polyfill possono essere lavati in lavatrice con acqua fredda con un ciclo delicato. Prova a lavarne più di uno alla volta per mantenere la lavatrice in equilibrio. Asciugare i cuscini in asciugatrice a bassa temperatura.
  • Memory foam: non sono lavabili in lavatrice, ma possono essere puliti a macchia o lavati a mano. I cuscini in schiuma di solito possono essere asciugati in asciugatrice senza calore per 15-20 minuti.
  • Sostituzione: per prolungare la vita dei tuoi cuscini, ti consigliamo di lavarli mensilmente; tuttavia, nessun cuscino durerà per sempre. Per mantenere i cuscini puliti più a lungo, utilizzare protezioni per cuscini come fodere e fodere. Un modo rapido per capire se è necessario sostituire il cuscino è piegarlo a metà. Se il cuscino non torna alla sua forma abituale, è il momento di un nuovo cuscino. In generale, ti consigliamo di sostituire i tuoi cuscini polyfill circa ogni sei mesi. I cuscini imbottiti di schiuma possono durare un po ‘più a lungo, ma dovrebbero essere sostituiti ogni 18-36 mesi.