Come scegliere i migliori kit per il test del DNA

Ogni anno centinaia di migliaia di persone eseguono un test del DNA a casa. Sebbene i kit del DNA siano diventati articoli da regalo sempre più popolari anno dopo anno, il test del DNA diretto al consumatore è ancora un concetto piuttosto nuovo, che le persone potrebbero non comprendere appieno. È accurato? È sicuro? Ne vale la pena? L’apprensione per i kit per il test del DNA farà sicuramente esitare alcune persone. Ecco quindi una guida utile alla scelta del miglior kit di test del DNA per te.

Perché dovrei comprare un kit per il test del DNA?

Il tuo DNA, abbreviazione di acido desossiribonucleico, trasporta l’intera storia del tuo passato naturale, presente e persino del tuo futuro. È la sostanza stessa di ogni parte del tuo corpo, ed è il risultato di migliaia di generazioni di riproduzione e innumerevoli casi di mutazione.

L’espressione dei geni nel tuo DNA ti rende quello che sei, determinando tutto, dal colore degli occhi e l’altezza alle malattie che potresti facilmente sconfiggere e alle quali devi stare attento. Lo studio del tuo DNA può anche fornire un ritratto straordinariamente accurato della tua eredità, collegandoti a sacche di umanità che esistevano molte migliaia di anni fa negli angoli più remoti del mondo.

I tuoi antenati hanno attraversato il ponte terrestre sullo stretto di Bering? Hai del DNA di Neanderthal? Il tuo bis-bis-bisnonno ha navigato nel Pacifico in cima a un veliero? Queste e molte altre domande possono essere risolte attraverso l’uso di un kit DNA, e tutto ciò che serve è un po’ di saliva.

Imparare a conoscere la tua ascendenza genetica può essere sia divertente che informativo, ma i kit per il test del DNA possono anche fornire informazioni utili. Con il kit giusto, puoi analizzare i risultati per capire meglio come il tuo corpo risponde a qualsiasi cosa, dagli zuccheri e alcol alla caffeina.

Studiare i tuoi geni può anche aiutarti a capire quali malattie potresti essere suscettibile di sviluppare, aiutandoti a vivere uno stile di vita che riduce al minimo le possibilità che si verifichino o almeno aiutandoti a mitigare i sintomi e gli effetti in caso di comparsa della condizione.

Come funziona il test del DNA?

L’utilizzo è molto semplice: richiedi un kit, strofina l’interno della guancia con il batuffolo di cotone fornito, rispediscilo e ottieni i risultati in poche settimane. Che tipo di risultati (o il livello di dettaglio di tali risultati) dipende dal tipo di test fornito dal kit:

Il test autosomico è il mezzo di test genetico più semplice e popolare, comunemente noto come family finder. I test del DNA autosomico esaminano 22 coppie di cromosomi non coinvolti nella determinazione del sesso di una persona. Viene utilizzato per la corrispondenza tra cugino e parente lontano, nonché per le percentuali di miscele o per il tuo mix etnico, oltre a tratti genetici comuni, come malattie ereditarie e tipo di capelli. Sebbene il test autosomico mostri chi sono i tuoi parenti, ricorda che questo è un mix di entrambe le parti e non identifica necessariamente da quale parte della famiglia provengono.

Il test del mtDNA utilizza il DNA mitocondriale (abbreviato con mtDNA) per tracciare il lignaggio di tua madre. Questi sono i filamenti di DNA tramandati da madre a figlio. Ci sono poche possibilità che questi possano essere modificati, quindi la tua linea materna diretta può essere fatta risalire abbastanza lontano.

Il test Y-DNA si concentra sul cromosoma Y e traccia il lignaggio di tuo padre. Questi sono i filamenti di DNA tramandati di padre in figlio nella linea paterna. È importante notare che solo i maschi possono utilizzare direttamente un test Y-DNA, ma le donne di solito possono collegare il loro profilo DNA con un padre, un fratello o un altro parente maschio per ottenere questi risultati.

I test mtDNA e Y-DNA possono risalire ovunque da 20-100 generazioni, mentre i test autosomici raggiungono il massimo da cinque a otto generazioni precedenti.

Gli screening sanitari e l’analisi dei tratti sono la successiva iterazione dei test del DNA, saltando da poche opzioni a kit più popolari che offrono una sorta di esame dei rischi genetici per la salute e dei problemi medici. Questi usano i tuoi marcatori genetici per individuare potenziali malattie che potresti essere a rischio di ereditare, nonché il confronto dei tuoi rischi con altre persone della tua età, razza e sesso.

Tratti come il colore dei capelli e degli occhi, il tipo di lobo dell’orecchio, l’avversione del coriandolo o la perdita di capelli maschile possono anche essere una parte del test, fornendo informazioni sui geni fisici e sensoriali che ti rendono unico o sui geni che probabilmente passerai ai tuoi figli . È importante ricordare che, sebbene tutti questi dati possano essere divertenti, non dovrebbero prendere il posto delle regolari visite mediche e del tipo di test affidabile che avviene in un test medico.

Scelta del test del DNA in base allo scopo

Per prima cosa, devi decidere quali informazioni genetiche vuoi scoprire. Quando si sceglie un test del DNA, è innanzitutto necessario restringere l’elenco dei possibili fornitori, in base alle informazioni genetiche che si desidera approfondire. Esistono vari tipi di test del DNA, tra cui:

  • Test del DNA per la paternità
  • Test del DNA per la discendenza
  • Test del DNA per la salute e il rischio di malattie
  • Test del DNA per fitness e nutrizione.

Un test spesso usato, ad esempio, rientra nel campo dei test genetici per l’alimentazione e il fitness. I marcatori genetici per i quali testa ti danno un’idea di come il tuo corpo risponde a diversi nutrienti e tipi di esercizio. Le società che lo effettuano forniscono consigli basati sui tuoi geni per aiutarti ad apportare cambiamenti positivi allo stile di vita per aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi.

Dopo aver stabilito quali società di test del DNA sono specializzate nelle informazioni genetiche che stai cercando, dovrai valutare quale di queste aziende offre un prodotto affidabile a un costo ragionevole. Il costo del test del DNA può variare notevolmente da fornitore a fornitore, ma anche la qualità del prodotto.

Prima di optare per il test più economico sul mercato, devi assicurarti che il fornitore sia rispettabile e che riceverai risultati accurati del test del DNA. È importante sapere quali comportamenti autoregolatori utilizza la società di test genetici, per salvaguardare le tue informazioni genetiche. La scelta di un fornitore affidabile garantisce inoltre che i risultati del test del DNA e altri dati personali siano protetti.

Quale test del DNA è il più accurato?

Il test del DNA a casa può dirci in quali paesi vivevano i nostri antenati o anche il nostro rischio per determinate malattie. Ma è difficile dire quale test del DNA sia il più accurato. Diverse società di DNA hanno diversi punti di forza e di debolezza e le discrepanze tra i risultati non significano automaticamente che un test sia lesivo.

Un’azienda può disporre di un enorme pool di riferimenti da centinaia di migliaia di regioni diverse, offrendoti maggiori possibilità di ottenere un rapporto completo di tutti i possibili antenati, ma tale ampiezza potrebbe sorvolare su dettagli essenziali.

Un’azienda concorrente può concentrarsi su una regione specifica ed essere in grado di fornire una grande quantità di dettagli su quella regione, ma i clienti dovrebbero avere un’idea precedente della loro discendenza per scegliere un test così specifico.

I test del DNA a casa proteggono la tua privacy?

Alcune persone possono spaventarsi all’idea che un’azienda orientata al profitto abbia accesso a uno dei dati più sensibili che potrebbero esistere su una persona. È una preoccupazione valida: le società di DNA che potenzialmente guadagnano dalle tue informazioni personali non sembrano grandiose.

È fondamentale ricordare che i dati genetici raccolti dai kit di test inviati per posta non sono classificati come dati sanitari medici ufficiali, il che significa che non sono protetti dalle normative in materia di privacy. Molte autorizzazioni funzionano tramite consenso implicito, quindi il tampone di cotone restituito verrà considerato come un “Sì, va bene”.

Il protocollo sulla privacy di un’azienda – quali informazioni raccoglie o conserva, quanto controllo hai e come eliminare i dati – potrebbe essere ambiguo (non necessariamente per cattive intenzioni), quindi separa l’informativa sulla privacy prima di andare avanti con un test.