Come scegliere il migliore bastone da selfie adatto per te

Se ultimamente sei stato vicino a un’attrazione turistica, potresti aver visto qualcuno in posa, da solo o con un gruppo di amici, per uno smartphone fissato all’estremità di un’asta telescopica. Il cosiddetto “bastoncino da selfie” (o selfie stick) è stato utilizzato per la prima volta dagli appassionati di sport estremi, ma negli ultimi anni il suo utilizzo è esploso, inizialmente tra le popolazioni dell’Asia orientale e sud-orientale. Ma ormai i selfie stick stanno diventando globali, in parte grazie a componenti poco costosi e un appetito inesauribile per gli autoritratti da un punto di vista leggermente migliore di quello consentito dalla lunghezza del braccio umano. Ecco una guida alla scelta di quello più adatto per te.

I vari tipi di bastoncini da selfie

I bastoni da selfie sono versioni poco costose di quello che una volta veniva chiamato monopiede (cioè un treppiede meno due gambe), che i fotografi esperti usano per fissare le loro fotocamere. La differenza con i selfie stick è che sono progettati specificamente per essere tenuti a distanza di un braccio per adattarsi al fotografo nell’inquadratura e di solito, ma non sempre, sono dotati di un meccanismo per attivare a distanza l’otturatore.

Esistono tre tipi di base di questi monopiedi auto-fotografanti:

  • Selfie stick con Bluetooth per accoppiarsi con lo smartphone e utilizzare un pulsante per scattare una foto.
  • Selfie stick con un jack per cuffie da 3,5 mm che colleghi al telefono e anche con un pulsante per scattare una foto.
  • Il selfie si attacca senza un modo per connettersi al telefono e avrà bisogno di un telecomando Bluetooth separato (se non è incluso). In caso contrario, sarà necessario utilizzare il timer della fotocamera del telefono.

Il più consigliato di questi è probabilmente quello che si collega al telefono tramite il jack delle cuffie. Utilizza l’alimentazione dal tuo telefono, il che significa che non è necessario caricare il selfie stick o acquistare un telecomando.

Fattori da valutare nella scelta di un selfie stick

Con una rapida ricerca su Internet, scoprirai che ci sono centinaia di bastoni da selfie disponibili presso i venditori di tutto il mondo. Una quantità così schiacciante di dispositivi significa che ci sono caratteristiche distintive che differenziano un selfie stick da un altro. Quali sono quelli che consigliamo di cercare?

Qualità di costruzione

Forse una delle caratteristiche più importanti di cui l’acquirente deve prendere nota è il materiale con cui è realizzato il bastone da selfie. Devono essere robusti e durevoli, poiché non ha senso acquistare un fragile bastone da selfie che si romperà entro un mese o due. I selfie stick di buona qualità, di regola, hanno una comoda impugnatura, sono leggeri e sono costruiti con materiali di qualità.

Lunghezza piegata ed estesa

Poiché il concetto di bastone da selfie implica che siano portatili, dovresti prenderne uno che si adatti facilmente al tuo zaino. Mentre la stragrande maggioranza dei selfie stick raggiunge circa 20 cm di lunghezza quando piegati, c’è una piccola percentuale di quelli che collassano a una lunghezza inferiore che può essere portata in tasca. Di solito sono più costosi, ma il prezzo è giustificato. L’altra caratteristica a cui l’utente deve prestare attenzione è la lunghezza del dispositivo quando viene esteso al massimo. La via di mezzo si trova tra 75 e 100 cm, ma la decisione è tua: potresti stare assolutamente bene con un bastone più corto.

Compatibilità di montaggio

Il 99% dei bastoni da selfie ha un supporto integrato progettato per contenere il tuo smartphone, fotocamera o GoPro. La differenza tra loro è la loro qualità e adattabilità. Troverete che questi morsetti sono realizzati in gomma la maggior parte del tempo poiché il materiale non è scivoloso. Alcuni di loro sono girevoli, mentre altri no. Questa funzione aiuta a ottenere una varietà di angolazioni quando si scattano selfie. Indipendentemente da quale sceglierai, assicurati di familiarizzare con le istruzioni dello strumento e scopri da solo se un particolare supporto è compatibile con il tuo dispositivo.

Connettività e controllo della fotocamera

Agendo come un telecomando, un bastone da selfie è dotato di un pulsante situato sull’impugnatura per catturare l’immagine con un semplice clic. Affinché funzioni nella vita reale, la chiavetta deve essere collegata al tuo dispositivo. Ci sono due modi per farlo: tramite un piccolo cavo con jack da 3,5 mm o Bluetooth. Il primo è più comune nei modelli più economici, mentre il secondo è solitamente incontrato in modelli più di fascia alta.

Il cavo ti consente di inserirlo semplicemente nel tuo dispositivo e iniziare subito a divertirti a scattare selfie. Questo, tuttavia, ha il prezzo di non avere il suono registrato se necessario. L’opzione Bluetooth, al contrario, non richiede di connettere manualmente i due, ma piuttosto lo fa automaticamente. Lo svantaggio di questa funzione sta nel fatto che la durata della batteria non è sempre elevata, il che significa che devi caricarla più spesso.

Accessori aggiuntivi

Se vuoi fantasia, puoi cercare bastoncini per selfie con cinturini da polso, specchietti, clip per cintura o estensioni flip-lock. Alcune delle loro maniglie hanno anche un’opzione per ingrandire e ridurre. Quando acquisti un selfie stick per un’occasione specifica, fai attenzione a quelli progettati specificamente per lo sci, ad esempio, o per lo ziplining, poiché avranno tutte le caratteristiche necessarie che apprezzeresti avere.

Treppiedi

Il selfie stick giusto dovrebbe essere facile da usare, non importa dove ti trovi. Alcuni bastoncini hanno una spaccatura a un’estremità per creare un treppiede. Questo è abbastanza utile se vuoi scattare selfie che sembrano foto normali.

Specchi

Per la maggior parte degli smartphone, la fotocamera posteriore scatta foto migliori rispetto alla fotocamera anteriore. Alcuni selfie stick avranno uno specchio, che ti consentirà di utilizzare la fotocamera posteriore del telefono, per scattare foto di qualità migliore.

Impermeabile

Se ti piacciono le attività acquatiche come lo snorkeling e le immersioni subacquee, allora potresti voler catturare alcune delle azioni sott’acqua. In questo caso dovresti procurarti un selfie stick impermeabile.

Alcune domande frequenti sull’argomento

Come faccio a sapere se il mio telefono / fotocamera è compatibile con un particolare selfie stick?

Sebbene la maggior parte dei bastoncini da selfie siano progettati per essere compatibili con tutti gli smartphone disponibili sul mercato, non sorprende che in realtà non tutti lo facciano. I produttori tendono a fornire queste informazioni ai potenziali acquirenti, quindi assicurati di verificarle prima di impegnarti con un selfie stick. Tieni presente che potresti comunque dover rimuovere la custodia dallo smartphone se è ingombrante e non sembra adatta. Questo è considerato un piccolo inconveniente che la maggior parte sarà in grado di sopportare.

Quanto è affidabile la batteria incorporata?

Le batterie che hanno i bastoncini da selfie sono solitamente quelle ai polimeri di litio da 65 mAh o quelle al litio ferro con certificazione ISO. Durano fino a 3 mesi e consentono all’utente di effettuare servizi fotografici o filmare video per circa 24 ore. Detto questo, la stessa batteria può differire sui due selfie stick altrimenti simili, cosa da tenere in considerazione. Tutto sommato, una batteria integrata è considerata affidabile.

Il mio bastone da selfie sarà consentito ovunque io vada?

Sebbene in teoria non ci siano danni dai selfie stick, ci sono posti al mondo che non li consentono. Alcuni di questi luoghi sono parchi a tema e concerti, luoghi in cui c’è un gran numero di persone riunite. Questo viene fatto per garantire la sicurezza e la privacy di tutti coloro che si trovano in un’area. Per questo motivo, ha senso controllare i regolamenti di un luogo di ritrovo sociale prima di portare con sé il selfie stick. Ammettiamolo, non c’è alcuna possibilità che sarai felice che il tuo prezioso strumento fotografico ti venga portato via solo a causa di alcune regole. Meglio prevenire che curare.

Come funzionano i bastodi da selfie invisibili?

I selfie stick invisibili per GoPro sono qui e tutti stanno impazzendo per loro. Non c’è da stupirsi: il meccanismo dietro di loro è il più semplice possibile. In sostanza, la fotocamera a 360 gradi con doppia lente utilizza un punto cieco situato direttamente sul supporto per creare un effetto invisibile. I video vengono quindi uniti, mentre il punto cieco viene omesso per ottenere il risultato desiderato.