Quali sono i migliori orologi subacquei professionali?

Per quasi tutto il tempo in cui gli orologi sono stati indossati al polso, gli orologiai si sono sforzati di farli funzionare in luoghi in cui probabilmente non avrebbero dovuto, e da nessuna parte quell’inseguimento è più glorificato di quanto non lo sia per quanto riguarda l’orologio subacqueo. Come potrebbe non essere? Immagina una minuscola rete di ingranaggi e molle, che funziona perfettamente, al riparo dalla pressione incessante dell’oceano e circondata da una quantità insondabile di acqua. La ricerca di un orologio veramente resistente all’acqua iniziò sul serio all’inizio del Ventesimo secolo. Nel 1927, Rolex ha debuttato con il primo orologio resistente all’acqua al mondo.

Perché dovrei comprare un orologio subacqueo?

Che tu ti stia semplicemente immergendo in un enorme carico di lavoro alla tua scrivania, o che stia effettivamente trascorrendo un po’ di tempo sott’acqua, una cosa è chiara: un orologio subacqueo sarebbe fantastico da avere al polso. Non è necessario fare immersioni subacquee spesso per apprezzare questi orologi ad alte prestazioni, dal design accattivante e senza dubbio utili per l’uso quotidiano.

È difficile credere che 75 anni dopo la prima introduzione degli orologi subacquei, ne stiamo ancora parlando. Non ho svolto alcuna ricerca scientifica, ma direi che l'”orologio subacqueo” rimane il tipo di orologio da polso più popolare, punto. Anche i collezionisti più accaniti di alta orologeria artigianale hanno una sorta di subacqueo nelle loro casse rivestite di pelle.

Lo scopo di un orologio subacqueo è monitorare per quanto tempo sei stato sott’acqua e, cosa più importante, quanta aria hai ancora nelle tue bombole.  L’orologio subacqueo per eccellenza ha un aspetto immediatamente riconoscibile. Sono più grandi (circa 42 mm), presentano una lunetta girevole e poggiano su un braccialetto di metallo o un cinturino in gomma.

Cos’è un orologio subacqueo?

Gli orologi subacquei sono creature semplici. Se l’orologio in questione tiene traccia del tempo trascorso in modo abbastanza accurato per circa un’ora con una buona visibilità e senza perdite, un subacqueo è quasi sulla strada di casa. Complicazioni, chiusure con lunetta stravagante e fermagli fantasia sono semplici decorazioni per le finestre sui requisiti di base. Quindi scegliere “il migliore” è in gran parte una scelta estetica.

Sebbene la stragrande maggioranza degli orologi subacquei sia stata sostituita in termini di funzionalità dai computer subacquei, gli orologi subacquei erano originariamente utilizzati dai subacquei per calcolare la quantità di tempo trascorso sott’acqua, importante quando si ha a che fare con bombole di ossigeno con scorta limitata.

Tecnicamente parlando, un orologio subacqueo è un segnatempo in grado di sopportare un’impermeabilità minima di 10 atm (l’equivalente di circa 100 metri). Laddove la maggior parte degli orologi pronti per l’immersione oggigiorno sarà in grado di raggiungere profondità minime di 200-300 metri, alcuni modelli professionali possono arrivare fino a 6000 metri sotto la superficie del mare.

Quelli all’estremità meno profonda dello spettro di immersione dovrebbero essere usati per immersioni subacquee, snorkeling e nuotate più ricreative, mentre i subacquei tecnici ed i professionisti richiederanno certamente qualcosa con maggiore resistenza.

Cosa rende un orologio subacqueo?

Sono molte le caratteristiche che definiscono un vero orologio subacqueo. In primo luogo, la maggior parte degli orologi subacquei sarà dotata di una lunetta girevole, che consente al subacqueo di misurare facilmente il tempo trascorso. Molto probabilmente il tuo orologio subacqueo sarà dotato anche di un lungo cinturino in gomma, che lo rende adatto sia per l’uso subacqueo che per l’uso sopra una muta. Inoltre, l’orologio dovrebbe essere rifinito con lancette e indici luminosi per renderli entrambi leggibili in profondità.

Un’altra cosa utile da avere è una valvola di sfogo dell’elio, che consente il rilascio sicuro di elio potenzialmente dannoso nell’orologio. Questo si accumula man mano che i subacquei vanno più in profondità sott’acqua. Se il tuo orologio subacqueo è particolarmente elegante, potresti anche avere un sensore di profondità integrato. Altre caratteristiche chiave includono una corona e un fondello a vite rifiniti con guarnizioni in gomma e un cristallo extra spesso (a volte bombato) per affrontare tutta la pressione extra.

Fattori da considerare nella scelta di un orologio subacqueo

A parte il tuo budget, dovresti considerare queste quattro caratteristiche chiave di un orologio subacqueo nella tua ricerca, le quali sono distintive di un grande orologio da sub:

Resistenza all’acqua

Se acquisti un orologio subacqueo, dovrebbe avere un’adeguata resistenza all’acqua. Mentre la maggior parte degli orologi rivendica 50 m di resistenza all’acqua, ciò significa davvero che sopravviverà ai lavaggi delle mani e forse alla doccia. Quando si guardano gli orologi subacquei, 200 m di resistenza all’acqua sono un terreno comune. Se hai intenzione di avere un orologio che resista al nuoto, alla doccia e, naturalmente, alle immersioni, assicurati di scegliere qualcosa con un alto livello di impermeabilità. Gli orologi subacquei sono sempre impermeabili solo alla profondità stabilita sull’orologio. Portali a qualsiasi profondità inferiore a quella e non solo il tuo orologio non sarà resistente all’acqua, ma si romperà.

Ciò su cui puoi fare affidamento, tuttavia, è che se usi il tuo orologio subacqueo (resistente, come sappiamo, a una profondità minima di 100 metri) per il nuoto ricreativo, non dovresti avere problemi (anche se cerca di evitare il bagno o doccia, dove l’eccessiva umidità può presentare problemi propri). La maggior parte degli orologi subacquei è in grado di andare più in profondità di quanto gli umani stessi possano andare, quindi dovresti, invariabilmente, stare bene nella maggior parte degli scenari

Qualità costruttiva

I subacquei affidano ai loro orologi le loro vite per poter sapere esattamente quanto tempo hanno sott’acqua. Per gli orologi subacquei, la durata e la costruzione affidabili sono fondamentali. Cerca un orologio da immersione con una cassa ben costruita, un cristallo resistente (minerale e zaffiro sono i migliori) e un buon cinturino o braccialetto. Un solido orologio da immersione durerà per decenni se mantenuto, e puoi facilmente acquistare un cimelio di famiglia nella gamma di 200 euro.

Movimento

I movimenti automatici sono popolari nel mercato dei subacquei in quanto non richiedono una batteria. Gli orologi automatici “si muovono” dal movimento del tuo braccio, quindi continueranno a ticchettare finché li tieni al polso. Si vedono anche in questa classe di orologi le funzioni giorno / data, che si aggiungono all’utilità dell’orologio.

Leggibilità

Quando sei sott’acqua, è fondamentale sapere esattamente da quanto tempo ti immergi. La lunetta, un componente chiave dell’orologio subacqueo, ti dice esattamente questo. Il punto “a ore 12” della lunetta può essere ruotato in modo che corrisponda alla lancetta dei minuti per tenere traccia del tempo. Man mano che la lancetta dei minuti si sposta, è possibile vedere quanti minuti sono trascorsi leggendo il numero della lunetta anziché il quadrante dell’orologio.

Gli orologi di fascia alta sono dotati di lunette unidirezionali che ruotano solo in senso antiorario per evitare di sovrastimare accidentalmente quanto tempo è rimasto. Gli orologi da immersione di solito hanno indici grandi e luminosi (le marcature delle ore e dei minuti sul quadrante) che sono facili da leggere. Questa illuminazione (o “lume” nel mondo degli orologi) non solo sembra fantastica, ma ti aiuta a capire rapidamente l’ora quando le luci sono spente.

Quanta resistenza all’acqua deve avere un orologio subacqueo?

Dobbiamo iniziare con le basi dell’etichettatura di impermeabilità. Puoi imbatterti in 3 diversi segni di impermeabilità, ovvero in:

  • Atmosfere, con la solita sigla ATM
  • Bar (s), come unità di pressione
  • Metri, che spiegano quanto in profondità l’orologio può essere immerso sott’acqua in condizioni perfette

La conversione tra questi è piuttosto semplice, ATM e bar sono essenzialmente gli stessi e quando li moltiplichi per 10, ottieni i metri.

Torniamo al livello di impermeabilità di cui hai bisogno. Supponiamo che tu sia solo un subacqueo occasionale che si immerge fino a 10 metri al massimo, quindi avere un orologio con 3 ATM (30 metri) dovrebbe essere sufficiente, giusto? Eh, per favore non farlo. Un 3 ATM potrebbe salvare l’orologio dalla pioggia o dalla doccia, ma immergerlo completamente sott’acqua è una cattiva idea. In effetti, con 5 ATM (50 metri), puoi forse provare a nuotare con esso, ma comunque, nessuna immersione è consigliata.

Non lo è fino al segno di 10 ATM che puoi effettivamente portare l’orologio in mare con te, ma se hai intenzione di andare a 3 metri di profondità per dare un’occhiata ai coralli, potresti anche lanciare l’orologio da una scogliera. Con un orologio da 20 ATM, però, puoi finalmente andare a fare snorkeling con esso, e alcuni possono sicuramente andare in profondità.

Quando arrivi a 30 ATM e oltre, puoi sicuramente fare qualsiasi cosa con esso, forse anche qualche immersione leggera, ma non ci sono garanzie. In effetti, se vuoi davvero immergerti con l’orologio, devi cercare qualcosa chiamato certificazione ISO 6425. Questi sono solitamente indicati come per subacquei sul quadrante o nel nome dell’orologio stesso. Dovresti cercarli se prendi davvero sul serio le immersioni, ma un punteggio di 20 ATM è più che sufficiente per il subacqueo medio.