Quali sono i migliori pannolini per bambini?

Ci sono molti articoli per bambini che sono nella categoria “bello da avere” o “renditi la vita più facile”, ma i pannolini rientrano nella lista “assolutamente essenziale”. Non solo li usi più volte al giorno – i neonati possono usarne 12 in un solo giorno – ma dovrai anche tenere i pannolini in magazzino per gli anni a venire. Con così tante marche diverse di pannolini là fuori, scegliere i migliori pannolini per il tuo piccolo può essere difficile. Ecco come trovare il miglior pannolino per la tua famiglia.

Perché dovrei comprare dei pannolini usa e getta?

I pannolini sono una delle cose essenziali di cui avrai bisogno per il tuo piccolo. Assicurarsi che il sedere del tuo bambino rimanga pulito e asciutto è fondamentale per il suo comfort e per evitare l’irritazione da pannolino. Aspettati di diventare un professionista del pannolino in pochissimo tempo: la maggior parte dei neonati passa attraverso circa 10 o più pannolini ogni giorno. Sono più di 300 nel primo mese.

Hai bisogno di pannolini usa e getta?

Sì, la maggior parte dei genitori vorrà pannolini usa e getta per il loro bambino. Quanti dipenderanno se prevedi di utilizzare esclusivamente pannolini usa e getta o se speri di utilizzare pannolini di stoffa parte del tempo o esclusivamente.

Ci sono pro e contro nell’usare pannolini usa e getta e lavabili, quindi dedica un po’ di tempo a fare le tue ricerche e capire cosa pensi funzionerà meglio per la tua famiglia e per il tuo piccolo prima di impegnarti in qualsiasi cosa.

E ricorda che il pannolino non deve essere una decisione tutto o niente; molte famiglie usano una combinazione di pannolini usa e getta e di stoffa in una varietà di modi diversi. Puoi ad esempio pannolini lavabili a casa e passare agli articoli usa e getta per la notte, all’asilo o quando sei in giro.

Tipi di pannolini per bambini

Prima di acquistare i pannolini, il primo fattore da considerare è quale tipo si adatta meglio al tuo stile di vita. Ecco i principali tipi esistenti:

Pannolini di stoffa

Sebbene i pannolini di stoffa possano essere più impegnativi, sia per salire sul bambino che per carichi extra di bucato, possono farti risparmiare migliaia di euro nel corso degli anni. E se hai intenzione di usarli per più di un bambino, questi risparmi possono raddoppiare o triplicare.

I genitori attenti all’ambiente apprezzeranno il fatto che i pannolini di stoffa sono riutilizzabili. Se si considera che 20 miliardi di pannolini usa e getta vengono aggiunti alle discariche ogni anno, questo è un grande incentivo.

Pannolini usa e getta

I pannolini usa e getta sono la definizione di convenienza. Non solo si adattano facilmente, ma finché si utilizza la taglia giusta, è praticamente garantito che si adattino, il che significa meno perdite. I pannolini di oggi sono così assorbenti che i bambini spesso possono dormire tutta la notte anche quando sono bagnati senza provare fastidio. Sono anche facili da usare quando sei in viaggio, dato che li lanci quando hai finito. Questo ci porta a uno dei maggiori svantaggi, i pannolini usa e getta di cui sopra occupano nelle discariche. Inoltre costano di più nel tempo rispetto ai pannolini di stoffa.

Pannolini biologici

Un’etichetta “biologica” può far sentire rassicurati i neo genitori, specialmente con qualcosa che metti sul sedere del bambino. Ma quando si tratta di pannolini usa e getta, non esiste un marchio biologico al 100%. Quello che scoprirai è che alcuni marchi utilizzano materiali eco-compatibili, come la pasta di legno derivata da alberi sostenibili e metodi di produzione migliori per la terra. La maggior parte dei pannolini, che siano etichettati o meno ecologici, non usa più lattice o cloro per sbiancare la polpa di legno, un processo che è stato gradualmente eliminato negli anni ’90.

Inodore vs. profumato

Alcune marche di pannolini usano il profumo per mascherare gli odori sgradevoli. La maggior parte di questi marchi afferma che la quantità utilizzata è così bassa da non causare dermatite da pannolino o altre irritazioni alla pelle del tuo bambino. Sebbene nessuno studio abbia dimostrato il contrario, se sai che tuo figlio ha una pelle particolarmente sensibile o sei diffidente nei confronti di qualsiasi fragranza aggiunta, un pannolino senza profumo potrebbe essere una buona scelta.

Scegliere il miglior pannolino per il tuo bambino

Come con molti articoli per neonati, all’inizio potresti voler acquistare alcune marche di pannolini diversi per vedere quale funziona meglio per la tua dolce metà. Una volta che conosci il tuo preferito, considera la possibilità di iscriverti a un servizio di consegna in abbonamento per approfittare degli sconti sostanziali che offrono. Ecco alcuni fattori aggiuntivi da considerare quando acquisti pannolini per bambini:

Linguette riutilizzabili e regolabili

Sono ottime quando stai cercando di sbirciare velocemente per vedere se il bambino è bagnato. Possono anche aiutarti a ottenere la migliore vestibilità.

Indicatore di umidità

Sono linee che cambiano colore quando il bambino è bagnato. Sono utili da avere, soprattutto nelle prime settimane in cui stai ancora imparando i segnali del bambino.

Cintura con tasca

Queste tasche sul pannello posteriore del pannolino aiutano a contenere la cacca. Se hai regolarmente problemi con gli scoppi, possono essere un vero toccasana.

Fragranza

Come accennato in precedenza, un profumo leggero può aiutare a mascherare gli odori sgradevoli, anche se alcuni genitori preferirebbero farne a meno.

Impatto sull’ambiente

I genitori attenti all’ambiente possono scegliere un pannolino realizzato nel modo più ecologico possibile.

Taglia del pannolino

Il corretto adattamento del pannolino è importante per il comfort del bambino: troppo stretto e le aperture elasticizzate per le gambe possono irritare la sua pelle, ma una troppo grande può causare perdite. Seguire sempre le linee guida sulle dimensioni stampate sulla confezione del pannolino.

Quale tipo di pannolino usa e getta è il migliore?

La considerazione più importante quando scegli un pannolino è capire cosa funziona per il tuo bambino. Potresti scoprire che la pelle del tuo neonato reagisce a una marca di pannolini e non a un’altra, o che il tuo piccolo ha più scoppi in una certa marca. Trovare il pannolino giusto di solito comporta alcuni tentativi ed errori e si tratta di capire cosa è meglio per il tuo bambino.

I fattori che potrebbero influenzarti verso una marca di pannolini usa e getta rispetto a un’altra includono:

  • Costo
  • Morbidezza
  • Assorbenza
  • In forma
  • Fragranza
  • Impatto ambientale.

Come si fa a capire qual è il pannolino della taglia giusta?

Ogni marca di pannolini si adatta in modo diverso, quindi è una buona idea provare diversi marchi diversi prima di fare clic su “Acquista” su quelle confezioni sovradimensionate. Un pannolino che si adatta bene:

  • Arriva proprio sotto l’ombelico del tuo bambino
  • Si fissa simmetricamente su entrambi i lati
  • Si adatta perfettamente, ma non scava nella pelle del tuo bambino e gli permette comunque di muoversi comodamente.

La cattiva notizia è che un pannolino inadatto porta spesso a molte perdite e persino al temuto scoppio. ma la buona notizia è che sarà abbastanza ovvio che è probabile che sia ora di provare un nuovo marchio.

Inoltre, tieni presente che se inizi a riscontrare problemi con un pannolino che a te e al tuo bambino è già piaciuto, probabilmente è solo il momento di cambiare taglia. Le taglie dei neonati arrivano fino a circa 5 kg, quindi il tuo piccolo crescerà probabilmente nella taglia successiva intorno a un mese, a seconda di quanto pesavano quando sono nati.