Quali sono i migliori smalti semi-permanenti professionali?

Le unghie colorate rendono le mani chic. Ma non è sempre facile farsele fare. Potrebbero esserci diversi saloni nella tua zona, ma sarà quasi sempre pieno. Anche se ci vogliono ore per vedersi fare le unghie perfette, molte donne non hanno alternative: il lavoro deve essere fatto da un tecnico delle unghie professionista o da loro stesse. Il problema non si ferma quando si arriva ad avere i colori più belli sulle unghie. Molte si lamentano di vedere che le unghie si scheggiano anche dopo poche ore dopo aver ricoperto il pigmento sulle unghie. Ciò non accadrà se invece avessi ricoperto tu stessa le unghie con il miglior smalto per unghie professionale. Ecco quindi una guida alla scelta del miglior smalto per te.

Perché dovrei comprare uno smalto gel semi-permanente?

Il lancio degli “smalti semipermanenti” ha sconvolto il mondo dei saloni di bellezza. Anche la vita del dipendente dalle unghie. Le unghie sono attualmente di tendenza (una donna può uscire senza trucco, ma non senza smalto!, e il mercato degli smalti è ormai un business colossale per molti marchi specializzati in unghie (cresce tre volte di più rispetto al settore del trucco). E l’inventiva di questo settore dell’industria cosmetica, come vedremo, è a buon punto.

L’ultima innovazione, destinata solo ai professionisti, è il trattamento gel UV semipermanente, chiamato anche “smalto ibrido”, in quanto unisce la fluidità di uno smalto e la durata di un gel. Ricordiamo ai nostri lettori che la plastica attaccata alle unghie, usata per “fabbricare” unghie finte, è di gran lunga più aggressiva, sia per i suoi ingredienti che per il fatto che richiede una pomiciatura per applicarla e portarla via. Questa pomiciatura indebolisce le unghie.

Questo smalto “a lunga durata” è molto simile a uno smalto “classico” (un’ampia gamma di tonalità, etc.) e si applica allo stesso modo, come strato sottile. Unica differenza visibile (ci sono alcune differenze anche nelle formule): ogni strato (ce ne sono sempre quattro: una base, due strati di smalto colorato e uno di copertura) viene polimerizzato per alcuni minuti sotto una sorgente di radiazioni UV ( con o senza LED.) Infatti, lo smalto ibrido si indurisce, grazie all’energia data dalla radiazione UV.

Quando vuoi uno smalto per unghie di lunga durata che possa durare praticamente qualsiasi cosa succeda, la manicure regolare non sempre lo garantisce. Le manicure in gel utilizzano uno smalto a base di gel e tipicamente polimerizzato con una luce UV o LED per sigillare lo smalto sulle unghie per una mano a lunga durata e senza scheggiature. Questi smalti in gel sono disponibili in un’ampia varietà di colori e finiture, così puoi assicurarti che le tue unghie siano sempre alla moda.

I kit di smalto gel per la manicure fai-da-te

Naturalmente, ci sono anche degli svantaggi nell’ottenere una manicure in gel in un salone, motivo per cui molti marchi hanno creato smalti per le unghie fatte a casa che sono altrettanto brillanti e belli come una gommalacca da salone senza bisogno di una luce UV nella maggior parte dei casi. Il processo di rimozione del gel per questi smalti per casa non è così difficile o richiede tempo come le versioni in salone e generalmente sono anche meno dannosi per le unghie.

Un altro vantaggio degli smalti semipermanenti: non necessitano di asciugatura faticosa. Lo smalto è asciutto alla fine dell’applicazione. Una donna può scivolare sul flacone senza preoccuparsi dello smalto “stampato” su di esso! Infatti, subito dopo quest’ultimo strato (di copertura), la manicure utilizza sull’unghia un batuffolo di cotone impregnato di alcool (o altro liquido sgrassante), per rimuovere ogni traccia di residuo grasso che potrebbe compromettere la brillantezza del lavoro finito.

Dipingere con la mano non dominante è sempre complicato. C’è anche il rischio di congratularsi con te stesso troppo presto e di ammaccare o macchiare le tue unghie ancora bagnate mentre cerchi di affrontare la tua giornata. I kit di smalto gel eliminano alcune delle supposizioni di finire la tua manicure, con la maggior parte delle lampade che calcola il tempo necessario per curare (e completamente asciugare) le unghie. Ci sono tipicamente tre diversi tipi di lampada: UV, LED e una miscela UV / LED.

Mentre le lampade UV e UV / LED tendono ad essere più economiche, utilizzano i raggi UV, che è ciò che rende i lettini così pericolosi. Le lampade a LED sono più veloci e richiedono meno tempo di polimerizzazione, rendendole più sicure per le tue mani. Tuttavia, alcuni gel possono essere polimerizzati solo con lampade UV.

E la scelta del kit è solo metà della battaglia. Per perfezionare la tua tecnica, applica il gel in strati sottili e uniformi per evitare grumi o protuberanze. Assicurati anche di preparare le cuticole e, se richiesto dal tuo smalto gel preferito, applica una mano di fondo. L’olio per cuticole può anche prolungare la durata della tua manicure e fa miracoli sulla salute del tuo letto ungueale.

Unghie più resistenti e di lunga durata con lo smalto gel

Gli smalti per unghie tradizionali durano solo un paio di giorni. Quindi potrebbe essere necessario rifarle. Non solo è costoso, richiede anche diverse ore per applicarlo ed è anche malsano per le tue unghie. Puoi vedere il tuo colore preferito sulle unghie, ma puoi godertelo solo per pochi giorni.

Tutto ciò che rimarrà dopo un paio di giorni sono unghie che sembrano brutte con smalto scolorito. Non è affatto piacevole da guardare, ma non puoi semplicemente passare dal salone ogni volta che ne hai bisogno. Non puoi farlo anche da solo poiché ci vorrà del tempo e il tuo programma non lo permetterà.

Grazie alla formula innovativa dello smalto gel, puoi indossare unghie lucide più a lungo (fino a tre settimane o più). Non dovrai nemmeno preoccuparti di rompere, scheggiare o staccare le unghie. Le tue unghie diventeranno ancora più forti e più sane con ogni applicazione del miglior smalto per unghie in gel che puoi trovare per le tue unghie.

Lo smalto gel è come gli acrilici premiscelati. È una formula con monomeri e oligomeri (stringhe di monomeri) che rimangono allo stato semiliquido / semisolido in quanto il liquido non ha ancora polimerizzato. Deve ancora essere curato attraverso una reazione dei radicali liberi. Ciò viene fatto posizionando le unghie dipinte sotto una lampada UV o LED per il numero di secondi richiesto. Ciò fa sì che il fotoiniziatore nella resina reagisca con le lunghezze d’onda emesse dalla lampada.

I colori per unghie in gel contengono anche stabilizzanti che aiutano a mantenere la sua lucentezza più a lungo rispetto alle lacche tradizionali. Gli inibitori aggiunti alla sua formula impediscono al gel di indurirsi o pre-polimerizzare prematuramente mentre è ancora nel suo contenitore originale. Lo smalto gel è completato da un gel sigillante che protegge lo smalto gel da scheggiature o ingiallimento. Rende lo smalto resistente ai graffi e all’umidità.

Uno strato sottile di ciascuno dei liquidi viene applicato e polimerizzato sotto una lampada UV o LED. Se fatto correttamente, chiunque può avere unghie dall’aspetto professionale in pochissimo tempo che possono essere indossate per un massimo di tre settimane senza staccarsi, rompersi o scheggiarsi. I pigmenti rimangono lucidi anche dopo settimane di permanenza sulle unghie.

Dunque, l’effetto duraturo è perfetto per due, a volte tre settimane, a seconda dei marchi. Molto più lungo sulle unghie dei piedi, meno esposte delle mani. Alla fine delle due settimane le unghie sono ricresciute. È il momento giusto per eliminare lo smalto gel. Una cosa utile da sapere: prediligi i tempi più brevi (due settimane), meno dannosi per le unghie. Infatti, più lungo è il tempo, più secche e porose saranno le unghie. Dobbiamo confessare che il risultato in questo modo è e rimane fantastico.

Fattori da valutare nella scelta di uno smalto gel

Tipo di unghia

Le unghie di tutti sono diverse ed è importante che tu conosca le tue prima di scegliere se utilizzare o meno lo smalto gel e quale marca selezionare. In primo luogo, se hai unghie deboli, scrostate o fragili, prova a ripristinarle prima di pensare di usare lo smalto gel, poiché potrebbe danneggiarle ancora di più. Una volta che avrai unghie sane, non ci saranno problemi. Ma potrebbe esserci un problema se hai le unghie oleose. Le unghie oleose hanno spesso un cattivo risultato con lo smalto, poiché impediscono una corretta aderenza. Se le tue unghie sono unte, è meglio procurarti prodotti che eliminano il grasso e usarli prima dello smalto.

Qualità

La qualità è un altro criterio di acquisto cruciale. Questo non è il caso solo dello smalto gel, ma di qualsiasi prodotto che usi sulla tua pelle. Le unghie sono un’area particolarmente sensibile e richiedono cure speciali. Quindi maggiore è la qualità del prodotto, meglio è. Come accennato in precedenza, lo smalto gel, se usato in modo improprio, può causare danni alle unghie. Per questo la qualità è particolarmente importante. Prova a scegliere marchi noti che hanno buone valutazioni di esperti o sono comunemente usati dai professionisti.

Composizione

La composizione della maggior parte degli smalti in gel è simile e tutti contengono ingredienti di plastica come l’acrilico. Tuttavia, è importante controllare gli ingredienti degli smalti per altri motivi. Ad esempio, potresti voler cercare lucidi “Cruelty-Free”, che non sono stati testati sugli animali. Un’altra cosa a cui prestare attenzione sono gli smalti che non contengono ingredienti dannosi per le unghie e la pelle. Uno di questi è l’idrochinone monometil etere (MeHQ), che deve avere meno di 200 ppm (parti per milione). Guarda attentamente le etichette per verificarlo.

Caratteristiche

Possiamo anche parlare di caratteristiche o formato. Il nocciolo della questione è che questo è un altro fattore da considerare. Ci sono lucidi disponibili in diversi formati, come pennello o penna. Dovresti scegliere ciò che è più comodo per te. Anche la quantità di smalto nella bottiglia è qualcosa da considerare. La dimensione ideale della bottiglia per molti è di 15 ml perché i contenitori più grandi hanno qualche rischio di seccare. Alcune altre caratteristiche a cui pensare sono la finitura (lucida o opaca) e l’opacità, che influiranno sul numero di strati di smalto necessari.

Compatibilità

La compatibilità con lo smalto gel è fondamentale. In primo luogo, hai bisogno di una lampada (LED o UV) compatibile con lo smalto che stai utilizzando. Se non lo fai, lo smalto non si asciugherà correttamente e potrebbero apparire bolle o rughe. Quindi assicurati di controllare che lo smalto sia compatibile con la tua lampada. Ma non è l’unica questione da considerare. Lo smalto dovrebbe anche essere compatibile con il solvente per unghie. Anche se puoi trovare solventi per unghie “universali”, dovresti idealmente usare la stessa marca per entrambi i prodotti. Ciò garantirà che lo smalto venga rimosso facilmente e che non si danneggino le unghie. La maggior parte dei marchi di smalti vendono il proprio solvente per smalto.