Quali sono le migliori calcolatrici scientifiche?

Anche se viviamo nell’era dei tablet e degli smartphone, le calcolatrici scientifiche hanno ancora un ruolo da svolgere negli ambienti accademici e non solo tra gli studenti. Mentre le normali calcolatrici vanno bene per eseguire calcoli normali, una calcolatrice scientifica è in grado di svolgere compiti molto più complessi. Questo è precisamente il motivo per cui si trova ancora nell’inventario di molti studenti universitari e impiegati il cui lavoro ruota attorno all’esecuzione di calcoli complessi su base giornaliera. Detto questo, ecco come scegliere le migliori calcolatrici scientifiche per te.

Perché dovrei comprare una calcolatrice scientifica?

I calcolatori sono serviti alle persone per superare la difficoltà nel loro calcolo. Uomini d’affari e studenti hanno bisogno della calcolatrice per complessi problemi di matematica e chiarimenti finanziari. Tuttavia, coloro che seguono un livello di studio diverso hanno bisogno anche di una calcolatrice diversa. Allora, quanti tipi di calcolatrici esistono? Non possiamo rispondere esattamente ma, se ti occupi di studi scientifici o ricerche, avrai bisogno di calcolatrici scientifiche.

Le calcolatrici sono strumenti meravigliosi, su questo penso che possiamo essere tutti d’accordo. Ci permettono di capire rapidamente e facilmente equazioni matematiche complesse. Sono così utili che sono diventati un punto fermo delle classi, specialmente durante i test. Sfortunatamente, un numero incalcolabile di studenti diventa confuso sul tipo di calcolatrici scientifiche di cui avranno bisogno per le loro classi o sul tipo di calcolatrici che sono persino accettabili.

Scegliere la calcolatrice giusta

Esistono centinaia di calcolatrici diverse sul mercato con varie funzionalità. Insegnanti diversi consiglieranno calcolatrici diverse per compiti diversi. Probabilmente vorrai acquistare il minor numero di calcolatrici possibile durante il tuo iter di studente. Ci sono app, alimentate a energia solare, alimentate a batteria, tre funzioni, due funzioni, una funzione, grafici e calcolatrici scientifiche. Cosa dovrei acquistare ?

È importante trovare una calcolatrice che funzioni in quante più classi possibili. In questo modo uno studente può sentirsi a proprio agio con una calcolatrice che può utilizzare nella maggior parte delle classi che frequenta. Se uno studente ha una calcolatrice affidabile che è in grado di essere il suo “migliore amico”, può concentrarsi sul risolvere i problemi cercando di capire come usare al meglio il dispositivo.

App per calcolatrice

Di che tipo di calcolatrice ha bisogno uno studente per le lezioni di matematica e scienze? Siamo nel 21 ° secolo, il che significa che scaricare una semplice applicazione su uno smartphone è un’opzione veloce e conveniente. Questi calcolatori sono utili e affidabili da usare, ma presentano un notevole inconveniente. Il 99% degli insegnanti e dei professori non consentirà agli studenti di usarli durante gli esami perché i telefoni moderni hanno tutti connessioni dati e Wi-Fi, il che rende gli imbrogli un gioco da ragazzi. Per questo motivo le app della calcolatrice NON sono consigliate.

Alimentazione solare vs. a batteria

Questa scelta è di natura pratica. Una volta ho avuto un insegnante di chimica che ha fortemente esortato gli studenti a scegliere un calcolatore solare su uno alimentato a batteria. È l’incubo di uno studente far spegnere una calcolatrice durante un esame a causa delle batterie scariche. Ovviamente, questo problema non è così grave nella scuola domestica perché puoi alzarti durante l’esame e sostituire facilmente le batterie.

Indipendentemente da ciò, stiamo cercando di acquistare una calcolatrice che durerà e diventerà il “migliore amico affidabile” di uno studente. Gli studenti alla fine andranno all’università. Puoi riconoscere i calcolatori solari dal piccolo pannello solare solitamente in alto. La confezione dovrebbe anche menzionare il pannello solare se non sei sicuro.

Le calcolatrici grafiche

Le calcolatrici grafiche sono una bestia frustrante da vedere. Ti verrà detto che sono necessarie per il pre-calcolo, il calcolo e sono consentiti. Conoscere una di queste macchine più complicate sbloccherà il vero potere di calcolo. Gli studenti possono scrivere programmi per eseguire calcoli complessi per loro che normalmente richiederebbero più fogli di carta. Questo potere è più o meno richiesto nei corsi di ingegneria a livello universitario.

Tutte queste cose sono vere, ma c’è anche uno svantaggio. Queste calcolatrici possono fare più di quello che richiede il corso medio di scienze o matematica e gli studenti possono perdersi spesso nella pletora di pulsanti. Possono fare così tanto che possono essere difficili da padroneggiare. Sebbene alcune classi richiedano una calcolatrice grafica, molti professori e insegnanti non consentiranno loro di usarle nel sostenere gli esami per evitare di barare.

Le calcolatrici possono interfacciarsi con un computer, che gli studenti possono utilizzare per caricare le note. È difficile monitorare questo tipo di imbroglio, quindi molti insegnanti li bandiranno completamente dagli esami. Per questo motivo una calcolatrice grafica non è consigliata e non è il tipo di calcolatrice affidabile, il “migliore amico” che stiamo cercando.

Calcolatrici scientifiche multifunzione

Le calcolatrici scientifiche multifunzione sono il cavallo di battaglia della maggior parte dei corsi di matematica e scienze. Ad eccezione dei corsi di livello avanzato come il calcolo, che richiedono calcolatrici grafiche per la modellazione matematica, la calcolatrice scientifica multifunzione giusta funzionerà nel 90% dei corsi che richiedono il calcolo.

Se ottieni una versione ad energia solare e la tratti bene, questo calcolatore dovrebbe durare più di 30 anni. Questo tipo di calcolatrice è il “migliore amico” e non sarà limitato agli esami come app per telefono o calcolatrici grafiche, a meno che le calcolatrici non siano completamente limitate.

È possibile identificare una calcolatrice multifunzione dalla presenza di un pulsante “2°” ed eventualmente un “3°”. Questi tasti consentono all’utente di accedere a funzioni matematiche più complesse. Nella maggior parte dei casi è sufficiente una calcolatrice a 2 funzioni. Una calcolatrice a 3 funzioni ha funzioni che possono essere utili sia nel pre-calcolo che nel calcolo.

Le fasi di scelta di una calcolatrice scientifica

  1. Determinare le proprie esigenze particolari

Il primo passo che chiunque dovrebbe eseguire prima ancora di pensare di acquistare una calcolatrice scientifica è capire quali sono le proprie esigenze. Sebbene le calcolatrici scientifiche possano sembrare le stesse, la verità è che possono esserci differenze significative tra i diversi modelli. Alcuni modelli sono progettati per essere utilizzati per equazioni più elementari di altri, quindi il consumatore dovrebbe assolutamente prestare attenzione a ciò che deve fare per la calcolatrice.

Per gli studenti, questa è anche la parte del processo di acquisto in cui dovrebbero prestare attenzione a ciò che è richiesto dal loro insegnante o dal programma del corso. Per alcune classi, un certo modello potrebbe essere accettabile, ma per altri corsi potrebbe non essere affatto accettabile. Pertanto, lo studente dovrebbe, grazie alla loro due diligence, assicurarsi di sapere esattamente cosa accetterà la sua classe e cosa non accetterà.

  1. Determinare il budget

Il passo successivo che una persona dovrebbe fare è determinare la propria fascia di prezzo. Le calcolatrici scientifiche sono disponibili in una varietà di fasce di prezzo diverse, con alcuni modelli che costano solo pochi euro e altre centinaia di euro. Fortunatamente per il consumatore, la stragrande maggioranza delle calcolatrici scientifiche disponibili si trova nella fascia inferiore a 30 euro, quindi i consumatori non dovrebbero avere troppi problemi a trovarne una adatta al loro budget.

  1. Determinare se una particolare calcolatrice è facile da usare

Ora che dobbiamo sapere di cosa abbiamo bisogno da uno di questi calcolatori e quanto dobbiamo spendere, è il momento di confrontare i singoli modelli per vedere se sono facili da usare. Tutte le calcolatrici scientifiche conservano il loro spazio combinando più funzioni su ciascun tasto, ma alcune calcolatrici fanno un lavoro migliore rispetto ad altre. E la facilità con cui la calcolatrice lo rende migliore per l’utente determina quanto sarà soddisfatto del suo acquisto. Non c’è niente di più frustrante che dover scorrere diversi cicli solo per capire una particolare equazione. Pertanto, è importante scegliere una calcolatrice che sia intuitiva e facile da usare.

  1. Calcolatrici a batteria o ad energia solare?

È anche una buona idea per il consumatore pensare se desidera una calcolatrice a batteria o una calcolatrice a energia solare. Sebbene entrambi questi tipi di calcolatrici siano ottimi, entrambi hanno i loro svantaggi. Con i modelli alimentati a batteria, il consumatore deve preoccuparsi di sostituire le batterie quando si scaricano, anche se, ad essere onesti, le calcolatrici utilizzano pochissima energia della batteria, quindi è improbabile che il consumatore debba preoccuparsene troppo.

Con le calcolatrici a energia solare, il consumatore deve preoccuparsi se c’è abbastanza luce nella stanza per mantenere il display bello e luminoso. Fortunatamente, i calcolatori solari di oggi funzionano molto bene, anche in condizioni di scarsa illuminazione. Quindi, come è facile vedere, entrambi i modelli possono essere utilizzati in modo efficace, dipende solo dalle preferenze individuali dell’utente.

Tuttavia, vorremmo offrire un paio di suggerimenti su cosa considerare quando si pensa al tipo di alimentazione utilizzata dal calcolatore. Se scegli un modello alimentato a batteria, assicurati che utilizzi batterie comuni come batterie AA o batterie da 3,7 volt per fotocamere digitali. Se scegli una calcolatrice solare, assicurati di scegliere un modello con batteria di riserva. Tenere a mente queste cose ti assicurerà di ottenere una calcolatrice scientifica che sarai felice di utilizzare.

  1. Decidere un tipo di display

Le calcolatrici scientifiche sono dotate di uno dei due diversi tipi di display. Ci sono display a LED in bianco e nero e ci sono display a colori. E quello che una persona sceglie sarà in gran parte basato su ciò di cui ha bisogno, così come sulle sue preferenze personali. I display a colori sono particolarmente efficaci se utilizzati su calcolatrici grafiche, ma la decisione finale sull’utilità o meno della spesa aggiuntiva spetta al consumatore.