Quali sono le migliori lettiere per gatti?

Se hai mai posseduto un gatto, sai che possono essere molto supponenti, specialmente quando si tratta di lettiere. Proprio come le persone, vogliono sentirsi a proprio agio quando la natura chiama. Il che, per un gatto, significa avere abbastanza spazio per entrare nella scatola, scavare in giro per il punto perfetto, assumere una posizione comoda e rilassata e coprire i propri bisogni senza sporcarsi le zampe. Scegliere una scatola troppo piccola, difficile da entrare o che fa sentire confinato il tuo gatto può portare a problemi di evitamento della lettiera che stresseranno sia te che il tuo gattino. Quindi, per trovare scatole che rendano felici sia i gatti che i loro proprietari, abbiamo realizzato la presente guida alla scelta.

Perché dovrei comprare una lettiera autopulente?

Avere un compagno felino può essere un’esperienza davvero meravigliosa. I gatti sono davvero i migliori animali domestici: coccoloni, affettuosi, sciocchi e misteriosi. Che siano di taglia grande o piccola, le loro buffonate ti faranno presto ridere o imprecare. Ma per quanto meravigliosi possano essere questi cuccioli di pelliccia, pulire la lettiera del tuo gatto non è mai un compito divertente. E lasciarlo incustodito non è salutare per il tuo gattino – e per te stesso.

Per fortuna, in questa era della tecnologia, ora ci sono lettiere che offrono soluzioni ad alta tecnologia per gestire questo compito spiacevole. I contenitori per lettiera autopulenti automatici rilevano quando il tuo gatto li ha usati e fa la pulizia per te, eliminando la necessità di raccogliere quotidianamente. Se questa è una delle tue faccende più odiate, o è qualcosa per cui semplicemente non hai abbastanza tempo, i contenitori per i rifiuti automatici possono valerne la pena.

Come funziona una lettiera per gatti autopulente?

Quasi tutte le lettiere autopulenti richiedono lettiere agglomeranti, della tua marca preferita o di un tipo specifico consigliato dal produttore. I sensori rilevano quando il tuo gatto ha usato la scatola e quando se ne va e, pochi minuti dopo, inizia il ciclo di pulizia. Per la maggior parte delle lettiere, un rastrello setaccia la lettiera sporca raccogliendo eventuali grumi lasciati dal gatto e li deposita in un recipiente che poi si chiude, contenente gli odori e i ciuffi degli escrementi.

Alcune lettiere autopulenti ruotano per setacciare i ciuffi e poi li raccolgono in un recipiente sottostante. Un’altro tipo utilizza granuli speciali che vengono lavati in una soluzione igienizzante dopo che i rifiuti solidi vengono raccolti automaticamente in un cestino dei rifiuti. Le lettiere autopulenti sono dotate di motori elettrici che attivano il meccanismo di pulizia: sono molto silenziose ma non completamente silenziose.

Fattori da valutare nella scelta di una lettiera per gatti

Scatola chiusa vs. scatola aperta

Le lettiere chiuse sono una scelta popolare perché possono essere più efficaci nel contenere gli odori. Nascondono anche la lettiera e sono spesso disponibili in modelli divertenti. Una lettiera chiusa tende a rendere più difficile per i gatti cacciare la lettiera, mantenendola invece entro i confini della scatola. Questo tipo di lettiera può anche impedire ad altri animali domestici, come i cani, di attaccare la testa e le zampe all’interno.

Lo svantaggio di una lettiera chiusa è che i gatti più grandi possono trovarle più anguste e scomode. A seconda della personalità di un singolo gatto, possono far sentire intrappolato un gatto particolarmente ombroso. Sono anche più difficili da pulire rispetto a una lettiera aperta.

Le lettiere aperte sono più facili da pulire e generalmente accettabili per la maggior parte dei gatti. Sono l’opzione semplice e spesso economica. Alcuni gatti potrebbero avere una preferenza per un tipo o per l’altro, quindi è una buona idea sperimentare, se possibile.

Ingresso anteriore o dall’alto

Le lettiere con ingresso anteriore sono prontamente disponibili. Questo è il design classico accessibile alla maggior parte dei gatti, dai gattini giovani ai gatti anziani. Puoi anche trovare opzioni di ingresso in prima fila per i gatti con problemi di mobilità.

Le lettiere con accesso dall’alto possono essere di difficile accesso per gattini, gatti anziani e gatti con problemi di mobilità. Tuttavia, sono ancora un design popolare perché sono un’opzione salvaspazio. Poiché i gatti entrano dalla parte superiore di una lettiera anziché da un buco nel lato, l’unico spazio che occupa sono le dimensioni della scatola.

I contenitori per lettiera con ingresso dall’alto sono ideali per contenere i rifiuti all’interno del contenitore. Con i contenitori per lettiera con ingresso frontale, alcuni rifiuti possono ancora fuoriuscire mentre i gatti scavano o escono dalla scatola. È molto meno probabile che si verifichi un pasticcio indesiderato con le scatole con ingresso dall’alto poiché tutti i lati sono coperti.

Dimensione

Non tutti i gatti hanno le stesse dimensioni, il che significa che non dovrebbero esserlo nemmeno tutte le lettiere. I gatti più grandi avranno bisogno di lettiere più grandi, altrimenti potrebbero essere angusti e finire per fare i loro bisogni proprio fuori dagli schemi.

Altezza

Allo stesso modo, dovresti considerare l’altezza di una lettiera. In generale, le lettiere con lati da 12 a 18 cm vanno bene per la maggior parte dei gatti. Tuttavia, se il tuo ha una cattiva mira o tende a dare calci ai rifiuti, potresti aver bisogno di un’opzione con i lati più alti o anche una copertura, che ti eviterà il fastidio di ripulire i rifiuti e fare pipì dal pavimento.

Stile

Sebbene non sia la considerazione più importante, potresti anche pensare al design della tua lettiera, soprattutto se prevedi di posizionarla in una zona centrale della tua casa. Molte persone preferiscono stili eleganti e moderni, poiché sono meno di un pugno nell’occhio. Se davvero non vuoi vedere la lettiera, puoi anche trovare opzioni “nascoste”, che racchiudono la scatola all’interno di un tavolino o di un altro mobile.

Smaltimento manuale o automatico

I contenitori per i rifiuti manuali sono generalmente meno costosi dei contenitori per i rifiuti con smaltimento automatico. Dato che hai il controllo come genitore dell’animale domestico, puoi assicurarti che la lettiera sia mantenuta pulita secondo i tuoi standard. Quello che trovi in ​​una lettiera può rivelare informazioni importanti sulla salute del tuo gatto. La raccolta manuale significa che non ti perderai nulla.

D’altra parte, i contenitori per lo smaltimento automatico dei rifiuti sono convenienti: fanno la maggior parte del lavoro per te. Sono una buona opzione per le famiglie impegnate. Alcune di queste lettiere possono rilevare quando un gatto ha finito di andare in bagno, innescando un ciclo di pulizia. Pulizie automatiche frequenti sono essenziali per tenere sotto controllo gli odori, ma tieni presente che alcuni gatti potrebbero non gradire il rumore e il movimento di una lettiera per lo smaltimento automatico.

 

Un possibile svantaggio di una lettiera a smaltimento automatico è che le sue parti meccaniche possono guastarsi. A volte, semplicemente non fa il lavoro nel modo più efficace che preferiresti e dovrai comunque svuotare il recipiente e fare anche la pulizia profonda occasionale.

Autolavaggio e lavaggio

Le lettiere autolavanti sono più simili a un apparecchio che a una semplice lettiera. Raccolgono automaticamente i rifiuti, li sciacquano e hanno anche una funzione autopulente. Queste nuove rivoluzionarie lettiere sono come un mini sciacquone per il tuo gatto.

Poiché queste lettiere imitano un vero bagno, richiedono una fonte d’acqua e uno scarico per lavare i rifiuti. I contenitori per lettiera autolivellanti utilizzano granuli riutilizzabili invece della lettiera tradizionale. Questi granuli consentono all’intero sistema di pulirsi e asciugarsi. È progettata per essere un’esperienza senza mani per i proprietari di gatti che temono di pulire la lettiera.

Consigli per l’uso di una lettiera autopulente

  • Svuota regolarmente il contenitore dei rifiuti e occasionalmente pulire e sottoporre a manutenzione il rastrello e altre parti del meccanismo di pulizia, come richiesto.
  • Aggiungi una piccola quantità di rifiuti del tuo gatto presi dalla lettiera esistente a quella nuova autopulente per aiutare il tuo gatto a identificare questa scatola per il suo utilizzo.
  • Lascia l’alimentazione scollegata dalla nuova scatola e raccogli manualmente la lettiera per alcuni giorni finché il tuo gatto non la entra e la utilizza regolarmente. Una volta che il tuo gatto è a suo agio, ricollega l’alimentazione in modo che il meccanismo pulisca automaticamente la lettiera.
  • Prendi nota delle dimensioni e del peso del tuo gatto per assicurarti che la scatola che selezioni funzioni per il tuo gatto. I contenitori per lettiera autopulenti non sono adatti per i gattini, quindi potresti voler aspettare fino al suo primo compleanno prima di acquistarne uno.