Quali sono le migliori maschere da sub professionali?

Una buona maschera da sub è di solito il primo pezzo di attrezzatura che i subacquei comprano da soli, ed è una buona idea perché usare una vecchia maschera a noleggio che perde dal tuo compagno o guida di immersioni può rovinare l’intera immersione. Ci sono molte opzioni tra cui scegliere quando decidi quale maschera è meglio per te. Tutti i migliori marchi di attrezzatura subacquea producono le proprie versioni di fantastiche maschere, ma qual è la migliore per te? Le cose da considerare sono comfort, convenienza e campi visivi. Ecco una utile guida per rendere più facile per te trovare le migliori maschere sul mercato.

Perché dovrei comprare una maschera subacquea?

Uno degli oggetti più fondamentali utilizzati nelle immersioni è la maschera subacquea, che aiuta a mantenere l’acqua fuori dal naso e consente ai tuoi occhi di concentrarsi meglio sott’acqua. Indossare la maschera giusta può fare la differenza tra un’immersione frustrante e una piacevole (e comoda) escursione subacquea, quindi è senza dubbio una componente essenziale della tua attrezzatura.

Scegliere la maschera subacquea giusta sia che tu stia facendo immersioni o snorkeling in vacanza può fare la differenza tra la frustrazione e un’esperienza fantastica. A nessuno piace una maschera nebbiosa o che perde e affidarsi a un negozio di sub per averne una che funzioni per te non è mai l’ideale.  Scegliere la tua prima maschera da sub come principiante può essere un po’ travolgente, questo articolo sulle maschere per immersioni e snorkeling è qui per aiutarti a trovare la maschera da sub giusta per le tue esigenze.

È importante considerare due cose quando si acquista una maschera subacquea: comfort e vestibilità. Dovrai assicurarti che ti stia perfettamente perché le maschere inadatte non sono solo scomode, ma sono anche più soggette a perdite. Di solito sono realizzate con materiali di alta qualità come vetro temperato e silicone morbido per la massima prevenzione delle perdite e durata. L’unica cosa di cui dovrai preoccuparti è scegliere quale si adatta meglio a te e al tuo budget.

Le maschere per immersioni offrono varie gamme di prezzo, alcune delle quali estremamente convenienti. Ma è importante ricordare perché hai bisogno di una maschera e quali caratteristiche cercare in modo da fare la scelta giusta. Una maschera da sub non è la stessa di una maschera da snorkeling, quindi non scegliere la versione più economica pensando che sarà sufficiente per entrambe. In questa guida spiegheremo tutte le caratteristiche importanti da cercare in una maschera subacquea.

Maschere da immersione a lente singola o doppia: quale è meglio?

Quale stile di maschera da sub è migliore: un unico grande obiettivo frontale o un design a due lenti? La nostra risposta è: qualunque cosa tu preferisca! La cosa più importante è che la maschera sia comoda e si adatti correttamente al tuo viso.

Le maschere a doppia lente a volte possono avere un volume più basso, il che è bello se il vetro si trova più vicino ai tuoi occhi, ma in generale la differenza non è solitamente troppo evidente tra una o due lenti. Una cosa da notare è che se hai bisogno di occhiali da vista, è molto più facile trovare una maschera da immersione con 2 lenti sostituibili, poiché ogni occhio può richiedere un diverso livello di correzione da parte della lente.

Le dimensioni delle lenti possono fare una grande differenza. Se la tua maschera subacquea è troppo piccola, può causare una sensazione di claustrofobia a causa della gonna e della cornice in silicone che oscurano la tua visione periferica.

Le maschere in stile panoramico possono aiutare sicuramente ad alleviare questo problema, ma in tal caso potresti avere una piccola cucitura negli angoli dove si uniscono le lenti laterali che a volte può causare lievi distorsioni. Questo non è un problema troppo grande per la maggior parte delle persone, ma ad alcuni subacquei questo effetto non piace.

Il modo migliore per evitare perdite e appannamento

Una maschera che perde è uno dei modi più rapidi per trasformare un’immersione divertente da piacevole a fastidiosa. Il costante gocciolio d’acqua che scorre sul tuo viso e si accumula sul fondo, costringendoti a pulirlo ogni paio di minuti.

Ci sono diverse cose che puoi fare per ridurre al minimo la possibilità di perdite e la prima cosa che consigliamo è di allentare la cinghia della maschera. Esatto, allentala. Avere il cinturino della maschera da sub troppo stretto costringe la gonna a divaricare e può effettivamente causare perdite.

Molti subacquei professionisti indossano la maschera relativamente larga, poiché la pressione sott’acqua la manterrà saldamente in posizione. Puoi anche usare una maschera da immersione senza cinturino se capita di rompere a metà immersione, tieni la testa inclinata di almeno 45 gradi verso il basso per forzare la pressione contro il tuo viso.

Ovviamente se guardi in alto l’aria all’interno della maschera si solleverà dal tuo viso, ma abbiamo incontrato alcuni subacquei che hanno dovuto farlo! Sfortunatamente per chi ha i peli sul viso, le perdite saranno più un problema rispetto a coloro che sono ben rasati, ma è solo il costo per avere un bell’aspetto! C’è una pasta di silicone che puoi usare che aiuta a mantenere un po’ la tenuta, ma non esiste ancora una soluzione perfetta per i subacquei.

Una maschera nebbiosa può effettivamente essere pericolosa in quanto richiede più tempo per schiarirsi e può davvero ostruire la tua vista, rendendo facile perdere il tuo compagno di immersione o perdere traccia del tuo livello di profondità mentre giocheresti con esso cercando di pulirlo e pulirlo. Non è divertente.

Il modo più comune in cui i subacquei impediscono l’appannamento della maschera è una rapida goccia di normale detersivo per piatti su ciascuna lente prima di ogni immersione. stendilo intorno e poi sciacqualo velocemente prima di scendere e dovresti essere a posto. Abbiamo incontrato parecchi subacquei che trasportano spray anti-appannamento veloci nella loro borsa da immersione, tende ad essere abbastanza economico e la bottiglietta è facile da portare con te quando viaggi.

Fattori da valutare nella scelta di una maschera da sub

Ci sono alcuni fattori da considerare quando si sceglie la maschera perfetta per te:

Vestibilità

Indipendentemente dall’attrezzatura subacquea che stai acquistando, una buona vestibilità dovrebbe essere la tua priorità assoluta. Tuttavia, quando acquisti una maschera, è fondamentale scegliere un modello che si adatti correttamente al tuo viso. Una maschera che non si chiude bene perderà e si inonderà, creando uno stress eccessivo sott’acqua. E una troppo stretta o di forma sbagliata può causare una dolorosa compressione della maschera. Indipendentemente dalla forma o dalle dimensioni del tuo viso, ti consigliamo di seguire la stessa semplice procedura per garantire una vestibilità adeguata.

 

Per prima cosa, tieni la maschera sul viso, senza usare il cinturino, e guarda come ti sta la gonna (il bordo in gomma che si attacca al viso). Se la gonna si sovrappone all’attaccatura dei capelli o è troppo bassa sul labbro superiore, colerà. Se la gonna della tua maschera è della taglia giusta, passa a testare il sigillo che crea intorno al tuo viso.

Per verificare la tenuta stagna, continua a tenere la maschera in posizione e inspira delicatamente attraverso il naso. Ciò dovrebbe creare aspirazione all’interno della maschera, mantenendola saldamente in posizione senza utilizzare la cinghia. Se la maschera si muove su e giù o scivola, perderà sott’acqua.

La finestra della tua maschera non dovrebbe premere contro il ponte del naso o della fronte. La pressione interna della maschera aumenterà una volta che sarai sott’acqua e può causare mal di testa o pressione nei seni. Se hai tratti molto pronunciati, considera una maschera con caratteristiche speciali come una tasca nasale rialzata oa costine per ridurre la pressione attorno al ponte del naso.

Volume

Il “volume” di una maschera si riferisce alla dimensione del suo spazio aereo interno. La quantità di aria che una maschera trattiene determina quanto sia difficile da pulire e quanto vicino si trova al tuo viso. Molti subacquei preferiscono un design a basso volume perché è facile spingere indietro l’acqua se alcuni colano durante l’immersione. Tuttavia, i subacquei con fronte prominente, rughe profonde del sorriso o facce molto strette possono avere difficoltà a trovare una maschera a basso volume che si adatti bene. Ricorda che la vestibilità è il fattore più importante quando acquisti una maschera e non dovresti mai effettuare un acquisto esclusivamente in base allo stile.

Stile cinturino

Il cinturino della maschera la mantiene sicura e in posizione durante tutta l’immersione. E, sebbene la maggior parte dei cinturini possa sembrare identica a prima vista, presentano alcune piccole differenze. Un cinturino diviso può scorrere attorno a meno di un solido pezzo di silicone e un’ampia forma a x si adatta bene a una coda di cavallo. Un cinturino che si attacca al telaio della maschera o una base in silicone stampato durerà più a lungo e si sentirà più sicuro di uno che si attacca alla gonna della maschera.

Guarnizione della gonna

Tutte le maschere utilizzano una gonna in silicone per creare una tenuta intorno al viso. Caratteristiche di tenuta extra come una gonna “piumata” o multistadio, nervature, creste, protuberanze e un bordo strutturato “a basso attrito” possono aiutare la plastica a formare un legame più impermeabile. Non sentirai la presa extra di questi piccoli pezzi di plastica, ma impediscono alla tua maschera di scivolare. Anche le gonne sono disponibili in larghezze, da strette a larghe. Quanto del tuo viso copre la gonna è particolarmente importante se hai un viso insolitamente stretto o largo o peli sul viso.

Colore della gonna

Le maschere subacquee sono disponibili in una varietà di colori della gonna. E, sebbene tu possa preferire l’aspetto dell’una rispetto all’altra, queste opzioni non riguardano solo lo stile. I diversi colori della gonna si comportano in modo diverso durante un’immersione e il modo migliore per sapere quale preferisci è immergerti con alcuni stili diversi.

 

Una gonna trasparente della maschera lascia entrare più luce, offrendo una migliore visione periferica e una sensazione più “aperta” durante le immersioni. Ecco perché i subacquei che a volte soffrono di claustrofobia spesso preferiscono una gonna con maschera trasparente. L’unico inconveniente principale di una maschera trasparente è che può far entrare troppa luce. La luce extra all’interno della maschera può causare distorsioni visive fastidiose sott’acqua (riflessi di oggetti al di fuori del campo visivo). Alcuni subacquei trovano questo effetto irritante.

Una gonna a maschera nera lascia entrare meno luce. Ma il contrasto che crea tra luce e buio chiarisce la tua visione e ti aiuta a vedere più lontano sott’acqua. I fotografi subacquei, i subacquei tecnici e i pescatori subacquei spesso preferiscono questo stile perché migliora la loro visione sott’acqua. Ciò è particolarmente vero per le finiture nero opaco. Tuttavia, una maschera nera solida può creare l’illusione della “visione a tunnel” e creare lievi sensazioni di claustrofobia. Questo problema di solito colpisce i subacquei appena certificati e in genere passerà con il tempo e l’esperienza.

Alcune maschere sono disponibili con gonne in tinta unita. Queste vivaci opzioni offrono il meglio di entrambi i mondi, bloccando la luce e i riflessi indesiderati senza darti una sensazione di scatola. Alcuni colori più chiari come il rosa, il bianco e il giallo sono facili da individuare a distanza. Questo tocco di colore extra sott’acqua può aiutare gli altri subacquei del tuo gruppo a identificarti, anche in condizioni di scarsa illuminazione.