Quali sono le migliori racchette da ping-pong?

Stai cercando di elevare il tuo gioco di ping pong o forse semplicemente vuoi mostrare il tuo amore per qualcuno attraverso un regalo premuroso? Se sei qualcosa di simile a me quando ho iniziato a giocare più di tanti anni fa, potresti pensare: “le racchette non sono tutte praticamente uguali?” La risposta è no, ma sei fortunato: che tu sia un principiante o un dilettante esperto, devi davvero solo guardare alcune caratteristiche chiave quando acquisti una nuova racchetta, e in questo articolo ti guiderò attraverso esattamente ciò di cui hai bisogno sapere. Entro la fine di questo articolo, conoscerai la migliore racchetta in assoluto per te e per le tue esigenze, dove comprarla e cosa aspettarti da essa.

I diversi tipi di racchette da ping-pong

Le racchette da ping-pong sono disponibili in diversi tipi. Devi ricordare però che la tua abilità è in gioco su quale tipo stai per acquistare. La racchetta sbagliata potrebbe non offrirti il ​​risultato che desideri ottenere.

Racchette  ricreative o prefabbricate

Le gomme su questo tipo di pagaie sono già assemblate una volta acquistata. Sono i principianti e i giocatori ricreativi che si adattano a questo tipo. È importante sapere che la durata media delle gomme da ping pong è di circa un anno, quindi queste devono essere sostituite frequentemente. È molto più economico acquistare nuove gomme che acquistare un nuovo set di racchette da ping pong.

Inoltre, quando acquisti questo tipo di racchette, non hai idea di quanto tempo sono state sullo scaffale, e una che è stata lì per più di un anno può già essere rovinata. Rispetto alla racchtta su misura, questa non costa molto. Un’altra cosa positivi è che è facile da trovare. Tutti i negozi di articoli sportivi ce l’hanno. Se sei una persona che ha voglia di impostare qualcosa, la racchetta prefabbricata è perfetta per te!

Racchette su misura

Le racchette ad alte prestazioni sono le migliori da usare se prendi sul serio questo sport. Sarai in grado di ottenere il tipo di rotazione e la velocità che desideri applicare nel tuo gioco. Ciò è possibile grazie alla gomma e al telaio di alta qualità utilizzato per creare questa racchetta. Il tipo di materiale che utilizzerai dipende dal tuo stile di gioco. In qualsiasi gioco, le racchette personalizzate hanno un vantaggio rispetto alle racchette ricreative.

Quale racchetta da ping-pong scegliere?

Le racchette su misura hanno un vantaggio rispetto a quelle normali, ma è una buona idea acquistarne una solo se sei un giocatore regolare di tennis da tavolo o se vuoi partecipare a una competizione. Se stai giocando solo per divertimento, ti consigliamo di restare con le racchette prefabbricate.

Quindi hai deciso di acquistare una racchetta personalizzata? Valuta il tuo stile di gioco. Dopo averlo fatto, scegli la racchetta. Man mano che migliori il tuo gioco, puoi cambiare le gomme, il telaio o l’intera racchetta stessa a seconda del tuo stile. Ci sono molti vantaggi nel possedere le tue racchette da ping pong. Attraverso quella giusta, sarai in grado di diventare il giocatore che vuoi essere.

Puoi acquistare la racchetta più costosa, ma se non si adatta al tuo stile di gioco o al tuo attuale livello di esperienza, hai semplicemente sprecato un sacco di soldi per niente. Il fattore più importante quando si sceglie una racchetta è sapere che tipo di giocatore sei. Sei un principiante o intermedio? Giocatore offensivo o difensivo? Questo da solo renderà la tua scelta cento volte più facile.

Successivamente, devi capire come è costruita una racchetta e come ogni scelta di attributo o materiale influisce sulla velocità, sugli effetti e sul controllo complessivi. Esamineremo ora ciascuno di questi concetti uno per uno:

Tipo di giocatore

Il livello di esperienza determinerà il miglior tipo di racchetta che ti permetterà di migliorare al ritmo più veloce. Poiché vuoi trovare la migliore racchetta da ping pong, presumo che tu voglia vincere più partite e migliorare velocemente. Chi non lo fa dopotutto? Se sei un principiante, ti consigliamo di acquistare una racchetta che ti permetta di mettere la palla costantemente sul tavolo. In questa fase, vuoi lavorare sui tuoi fondamenti e sviluppare una corretta meccanica della corsa. La velocità e la rotazione non sono una priorità in questo momento. C’è molto tempo per quello dopo.

Essendo un giocatore intermedio o avanzato, puoi eseguire tutte le diverse mosse e tecniche con sufficiente abilità da poter vincere comodamente le partite. Ora, velocità e rotazione sono cruciali. Un giocatore intermedio dovrebbe mirare a ottenere una pagaia con valutazioni vicine al massimo, mentre i giocatori avanzati possono andare avanti e ottenere il meglio che possono permettersi.

A questo livello hai anche sviluppato uno stile di gioco. Se ti ritrovi ad attaccare molto o a colpire la palla più lontano dal tavolo, beneficerai di una racchetta più pesante e veloce. D’altra parte, se ti piace giocare in modo più difensivo, bloccando i colpi del tuo avversario o tagliando la palla, allora una racchetta più leggera, più lenta e più controllabile sarà la migliore.

Parti della racchetta e come influenzano velocità, effetti e controllo

Ci sono due parti principali che compongono una racchetta: il telaio (la parte in legno, che comprende anche il manico) e la gomma (che comprende la spugna).

Telaio e manico

La lama è tipicamente costruita da 5 a 9 strati di legno e può includere altri tipi di materiali come il carbonio o il carbonio al titanio. A seconda del numero di strati (più è uguale a più rigida) e dei materiali utilizzati (il carbonio rende la lama più solida pur mantenendola molto leggera) il telaio può essere flessibile o rigido. Un telaio rigido trasferirà la maggior parte dell’energia del colpo alla palla e si tradurrà in una racchetta più veloce nel complesso. D’altra parte, una telaio più flessibile assorbirà parte dell’energia e rallenterà la corsa della palla.

Il manico può essere di 3 tipi: Svasato, Anatomico o Dritto. Un manico svasato è più spesso nella parte inferiore per evitare che la racchetta scivoli via dalla tua mano. È di gran lunga il più popolare. Quello anatomico è più largo al centro per adattarsi alla forma del palmo e quello dritto ha la stessa larghezza dall’alto verso il basso. Se non sei sicuro di quale scegliere, prova alcuni manici diversi nei negozi o dai tuoi amici o vai con quella svasata.

Gomma e spugna

A seconda dell’appiccicosità della gomma e dello spessore della spugna, sarai in grado di far girare più o meno la palla, cioè di dargli una rotaziono o spin. La morbidezza e l’appiccicosità della gomma sono determinate dalla tecnologia utilizzata e dai diversi trattamenti applicati al momento della fabbricazione. Una gomma più morbida terrà più la palla (tempo di sosta) che le darà più spin. Una gomma più appiccicosa, ovviamente, darà anche più effetto alla palla.

Scelta del telaio della racchetta

Per un telaio di racchetta da ping pong, gli indicatori che si usano per misurarla non sono altro che spessore, peso, materiale, strato, forma e alcune preferenze personali.

L’effetto dello spessore sulle prestazioni

In termini semplici, più è spesso il telaio, più è rigido; più sottile è il telaio, più profonda è la sensazione. Il telaio più spesso è veloce e adatto all’uso per eseguire un colpo veloce. Quindi, è più spesso usato da giocatori offensivi. La lama più sottile sta avendo un buon tempo di permanenza della palla. Può generare grandi effetti e quindi è ricercata dai giocatori a cui piace giocare con effetto laterale.

L’effetto del peso sulle prestazioni

Per il peso, più pesante è il telaio, maggiore è la densità del telaio. Relativamente, oltre al materiale, anche il processo di sgrassaggio influirà sul peso. Per un telaio costruito con un’alta densità di legno, la deformazione è piccola, quindi puoi usare il telaio per eseguire un colpo veloce. Il telaio con un’alta densità di legno tende anche a offrirti una grande potenza.

L’effetto del materiale sulle prestazioni

Questo dovrebbe essere combinato con lo spessore. Le lame morbide e sottili sono per lo più usate per il gioco ad arco. Le lame dure e spesse sono per lo più costruite per il gioco offensivo. Lo spessore intermedio è lo spessore comunemente usato nel gioco offensivo combinato con il gioco ad arco.

Altri fattori da valutare nella scelta di una racchetta da tennistavolo

Velocità

Questo è abbastanza semplice, si riferisce alla velocità massima che puoi imprimere sulla palla. Ciò che non è ovvio però è che se esegui l’upgrade a una racchetta più veloce, dovrai esercitare meno energia per dare alla palla la stessa velocità di prima. Provenendo da una racchetta più economica, la differenza sarà enorme. Ad esempio, se tieni semplicemente la racchetta per un blocco, la palla viaggerà facilmente dall’altra parte, mentre prima sarebbe andata in rete.

Rotazione

La capacità della racchetta di generare una buona quantità di spin è data principalmente dalla qualità della gomma (anche il peso della racchetta gioca un ruolo minore). Più appiccicosa e morbida è, più effetto sarai in grado di mettere sulla palla. Mentre la velocità è cruciale solo per i giocatori in attacco, lo spin è importante per la maggior parte dei tipi di giocatori. I giocatori offensivi fanno affidamento su di esso per eseguire loop più veloci di dritto mentre i giocatori difensivi ne hanno bisogno per infliggere enormi quantità di backspin quando tagliano la palla.

Controllo

Il controllo è una combinazione delle altre due valutazioni. Una racchetta più veloce o concentrata sugli effetti ti darà meno spazio per errori che provocherà la perdita di controllo. Questo attributo ti dice anche quanto saranno coerenti e precisi i tuoi scatti. I principianti dovrebbero mirare a una racchetta più lenta e più controllabile, mentre gli intermedi e gli avanzati possono optare per racchette più potenti. Alla fine, però, a differenza della velocità e degli effetti, il controllo può essere migliorato attraverso l’abilità del giocatore. Quindi non preoccuparti troppo se la racchetta è un po’ difficile da controllare all’inizio.

Durevolezza

Sebbene la maggior parte delle racchette da ping pong non costino molto, alcune delle versioni più economiche sono meno resistenti e possono essere facilmente rotte. Praticamente chiunque abbia optato per queste racchette da ping pong più economiche può attestare i numerosi incidenti di manici rotti e gomme che si staccano. Alla fine, è sempre meglio spendere qualche soldo in più per una racchetta da ping pong decente piuttosto che doverne acquistare diverse entro un anno. La maggior parte delle volte, la soluzione migliore sarà acquistarne una non prefabbricata.

Tipo di telaio

Per coloro che cercano di migliorare le proprie abilità o diventare più competitivi, è anche importante considerare il tipo di telaio che si desidera in una racchetta da ping pong. Telai troppo veloci o troppo lenti possono avere un impatto enorme su quanto bene puoi giocare. Se stai cercando di iniziare a competere in tornei di ping pong professionali, forse dovresti esaminare alcune delle racchette da ping pong più professionali sul mercato di oggi. Le racchette da ping pong realizzate da alcuni dei principali produttori di prodotti da ping pong, come Butterfly o Stiga, possono offrire alcuni dei telai da ping pong più collaudati e testati in circolazione.

Impugnatura e manico

In generale, i manici si dividono in 2 tipi che sono normali e per impugnatura a penna. Le prime sono più popolari in Italia mentre quelle a penna sono preferite dai giocatori asiatici. Per l’impugnatura normale, ci sono 3 tipi di manici, che sono FL, ST e AN.

  • ST: È noto come presa diritta. Una tale maniglia consente a un giocatore di cambiare il modo di afferrare in base al gioco.
  • AN: È noto come presa anatomica. Il manico è costruito con forma ad onda. Può adattarsi bene al palmo e allo stesso tempo fornisce stabilità al giocatore.
  • FL: È noto come svasato o concavo. Il centro di gravità è più vicino alla presa e la lama si adatta bene al palmo. Questo è il tipo utilizzato dalla maggior parte dei giocatori internazionali.

Per l’impugnatura a penna, ci sono 2 tipi di manici classificati in stile cinese (CS) e stile giapponese (JP).