Quali sono le migliori tinte per capelli professionali?

Fare la tintura dei capelli in un salone può costare da 75 euro a più di 500 euro. I trattamenti in salone possono valere la pena se vuoi cambiare completamente il tuo look, ma per coloro che vogliono aggiungere alcuni punti salienti sottili o ritoccare quei fastidiosi capelli grigi per 10 euro o meno, puoi farlo totalmente a casa. Gli odierni colori per capelli permanenti a casa sono facili da usare e offrono un modo rapido ed economico per aggiornare il tuo look senza il costo e la seccatura di un viaggio in salone. Le buone tinte per capelli durano durante lo shampoo frequente, l’esposizione al sole e al calore per rimanere lucidi, sani e vivaci. Ecco una utile guida alla scelta di quelle migliori per te.

Qual è la differenza tra la tintura per capelli a casa e in un salone di bellezza?

La principale differenza tra la tintura per capelli che usi a casa e quella che un colorista professionista userebbe in un salone è che è specificamente progettata per essere facile da usare. Questa è un’ottima notizia per gli amanti del fai-da-te là fuori. Non devi pensarci: prendi lo sviluppatore, prendi il colore, mescolalo, applicalo, fatto. Sono stati sviluppati apposta.

A differenza dei prodotti più spessi utilizzati in un salone, la tintura per capelli a casa è più sottile per consentirne la diffusione facilmente con le mani senza la necessità di altri strumenti o spazzole. Pertanto, a meno che tu non sia un colorista esperto – nel qual caso perché stai leggendo questo articolo? – tingere i capelli a casa richiede tinture per casa.

Come scegliere la tintura per capelli per te

La prima cosa da considerare quando scegli una tintura per capelli a casa è di che colore vuoi che siano i tuoi capelli. Ora c’è una grande tendenza più sperimentale, alla ricerca di colori vivaci. Se si vuole un lavoro di tintura che sia il più naturale possibile, consigliamo di scegliere una tintura per capelli che sia solo una o due tonalità più scura dei tuoi capelli naturali o una tonalità più chiara.

Qualcosa di più drastico è difficile da ottenere da solo. Scegliere un colore troppo scuro lascerà i tuoi capelli innaturalmente “color inchiostro” e troppo chiari rischi di far diventare i tuoi capelli arancioni. Quando stai facendo la tua tintura, mantieniti semplice.

L’altra cosa che devi considerare è il tipo di tintura per capelli che desideri. La tintura per capelli permanente offrirà la massima copertura ma non si sbiadirà mai (svanirà dopo alcune settimane di lavaggio e per mantenerla vibrante, avrai bisogno di uno shampoo che preserva il colore). Le tinture per capelli semipermanenti o semipermanenti inizieranno a sbiadire quasi immediatamente e alla fine si sbiadiranno.

Sembra una perdita di tempo, ma questi coloranti non permanenti sono ideali per la miscelazione dei grigi, quando si desidera ridurre al minimo i grigi ma non coprirli completamente. La fusione dei grigi sembra la più credibile. Consigliamo di utilizzare una tintura semipermanente per “trattare le zone” dove il grigio può raggrupparsi, invece di usare una tintura a copertura totale su tutta la testa.

Cosa è meglio: colore dei capelli senza ammoniaca o senza ammoniaca?

Per comprendere appieno se una tintura per capelli senza ammoniaca è più sicura della tintura normale, devi prima conoscere il suo ruolo nel processo di tintura dei capelli. Durante il metodo di colorazione dei capelli, l’ammoniaca viene utilizzata per aumentare il livello di pH dei capelli.

A sua volta, questo eleva le cuticole della fibra capillare, in modo che la tintura per capelli si accumuli nella parte interna delle ciocche di capelli protetta dalle cuticole. Inoltre, l’ammoniaca può essere utilizzata per schiarire la tonalità naturale dei capelli, permettendo così di ricolorarli.

Con le tinture per capelli “senza ammoniaca”, l’ammoniaca viene sostituita con una tecnologia diversa che utilizza un’ampia varietà di vari componenti, ingredienti e tecnologie. Tuttavia, non esistono due coloranti per capelli senza ammoniaca che si comportano allo stesso modo, con risultati diversi.

Allora, qual è il motivo per cui l’ammoniaca è ancora comunemente usata nelle tinture per capelli se contiene sostanze chimiche tossiche? Allo stesso tempo, puoi ottenere risultati uguali o addirittura di qualità migliore quando usi tinture per capelli senza ammoniaca.

La permanenza e le caratteristiche della tintura per capelli “senza ammoniaca” possono variare da marca a marca. Anni fa, quando i prodotti “senza ammoniaca” sono entrati nel mondo della bellezza e della cura dei capelli, i consumatori hanno scoperto che la tintura per capelli appena applicata sarebbe sbiadita troppo rapidamente a loro piacimento.

Il colore dei capelli principalmente non si fondeva correttamente nella corteccia dei capelli, il che significa che il marchio “senza ammoniaca” era generalmente considerato tinture per capelli semi o semi-permanenti. Ma come funzionano esattamente queste tinture senza ammoniaca?

Bene, l’azione è relativamente semplice. La formulazione del colore dei capelli viene miscelata insieme agli oli, quindi viene utilizzata sui capelli. I pigmenti colorati vengono quindi catturati dagli oli nella direzione dell’umidità delle ciocche di capelli, che poi penetrano direttamente nella corteccia dei capelli.

I vantaggi dell’utilizzo di capelli senza ammoniaca

Oggigiorno, sempre più marchi stanno rilasciando formule prive di ammoniaca e utilizzano ingredienti arricchenti che ti consentono di rinfrescare il colore dei tuoi capelli e rafforzare le tue ciocche allo stesso tempo. Di seguito sono riportati i cinque principali motivi per cui piaci agli parrucchieri e alle persone, e preferisco le tinture per capelli senza ammoniaca:

  1. Colore delicato: le tinture per capelli classificate come “senza ammoniaca” possiedono una formula extra delicata. Per ognuno di noi che soffre di pelle e capelli sensibili, questa è una notizia fantastica a causa di processi estenuanti o morenti passati. Detto questo, sia che ti tingi i capelli a casa o che lo faccia un professionista, assicurati di fare un patch test prima di eseguire il lavoro sul colore per vedere la tua sensibilità al prodotto.
  2. Copertura del grigio: Se stai cercando una tintura per capelli permanente che proponga una fusione al 100% grigia, che si scompone per proteggere leggermente i peli bianchi o grigi indesiderati, allora la tintura per capelli senza ammoniaca è la tintura per capelli perfetta per te.
  3. Aspetto naturale: la tendenza colossale nel mondo della bellezza della colorazione dei capelli è tutta incentrata sull’aspetto “naturale”. Pertanto, le sfumature imparziali come il marrone cenere, il biondo o anche il biondo cenere sono diventate così popolari, lo vedi su tutti i social media, la televisione e le copertine delle riviste. Sul mercato esiste una vasta gamma di coloranti per capelli senza ammoniaca che offrono un’ampia gamma di sfumature dall’aspetto estremamente naturale; quindi, puoi mantenere un aspetto alla moda senza esporti a sostanze chimiche tossiche.
  4. Privo di odore: probabilmente, l’opinione più importante sulla tintura per capelli all’ammoniaca è il suo odore aspro di ammoniaca che alcune tinture per capelli producono.

Non è dunque necessario compromettere la tua salute per ottenere quel colore di capelli perfetto, quindi senza ammoniaca è la strada da percorrere!

Che tipo di tintura per capelli è popolare tra gli stilisti?

La maggior parte delle persone ha spesso pensato che andare da uno stilista per applicare il colore dei capelli sia meglio che farlo da soli. Tuttavia, le persone non sanno che esiste un’altra opzione più economica ma migliore di entrambe: avventurarsi nella terra dei kit professionali per la colorazione dei capelli per capelli grigi da utilizzare a casa

Anche se la tintura di tipo professionale viene venduta principalmente a parrucchieri e saloni, anche le persone comuni possono usarla. È il ponte che ti connette dall’ottenere una tonalità perfetta che ti aspetti dal salone, solo che lo fai da solo e non paghi più soldi. Buoni esempi di tinture per capelli professionali popolari includono Pravana, Elgon, Rusk, Wella Koleston e altri.

Come prepararsi per la colorazione dei capelli

Ottenere un nuovo colore di capelli può essere piuttosto eccitante. Può aggiornare il tuo aspetto e migliorare notevolmente la tua sicurezza. Ma prima di provarlo, assicurati che i tuoi capelli siano sani e in condizioni eccellenti. Ecco alcuni passaggi che puoi compiere per prepararti:

  • Dai un balsamo ai capelli con un trattamento con olio caldo tre giorni prima della colorazione. Permetterà ai tuoi capelli di assumere il nuovo colore senza problemi.
  • Non lavarti i capelli il giorno prima della colorazione; ciò può comportare la rimozione degli oli essenziali che aiuteranno nel processo di colorazione.
  • Quando lavi i capelli, assicurati di usare uno shampoo disintossicante che ti aiuterà a rimuovere altri prodotti accumulati nelle tue ciocche.
  • Soprattutto, scegli il colore della tintura giusto. In seguito, potresti finire per incolpare gli stilisti o mettere in discussione il tuo processo di candidatura, ma sei stato tu a scegliere il colore sbagliato.
  • Se l’ombra che hai in mente sembra un po’ complicata, è meglio che tu cerchi i servizi di uno stilista professionista.
  • Infine, non innamorarti mai del vecchio espediente di marketing in cui pensi che assomiglierai esattamente all’immagine visualizzata sulla scatola. E quando applichi una tintura a casa, assicurati di seguire tutte le istruzioni fornite. Un patch test può valutare se sei allergico a un pigmento specifico o meno.